Nike React Infinity 2 e ZoomX Invincible Run, e scappi dagli infortuni

Nike inaugura il 2021 con due modelli studiati appostitamente per le lunghe distanze e per la tua sicurezza. In modo da tenere gli infortuni alla larga

Tempo di lettura: 2 minutiL’obiettivo di Nike per il 2021 – o almeno uno degli obiettivi – è quello di ridurre al minimo gli infortuni e per riuscirci ha pensato a due scarpe con ammortizzazione e profili studiati per farti correre senza il pensiero di eventuali infortuni.

Come c’è riuscita? Lavorando innanzitutto sulla leggerezza e sulla mescola dell’intersuola ma anche sul profilo dei due modelli, che ricorda moltissimo il dondolo. Se le guardi di fianco infatti non puoi che non notare come il tallone sia sollevato quasi quanto la punta, creando una certa instabilità controllata che ti porta ad assumere una posizione più naturale e consapevole durante la corsa. Stando fermi l’impressione può essere quella di essere squilibrati in avanti o indietro ma basta correrci per prendere subito il controllo della falcata e per trovare l’equilibrio.

Nike React Infinity Run 2

Osservandole di profilo si può notare anche la maggior quantità di materiale presente nell’intersuola della ZoomX Invincible che, oltre che essere costituito da uno spessore maggiore, è in ZoomX, la mescola che Nike usa sui suoi modelli di punta per accentuare la reattività e la risposta elastica della scarpa.

Creata per allenamenti lunghi, la nuova Invincible ha più schiuma nell’intersuola e la stessa geometria a forma di dondolo della React Infinity 2 ma con maglie più larghe nell’avampiede che rendono la corsa più stabile e la transizione più fluida.

I colletti di entrambe sono poi ben imbottiti e confortevoli per evitare fastidiose frizioni in una zona che per molti può essere molto sensibile.

Nike React Infinity Run 2 e Nike ZoomX Invincible saranno disponibili in tutto il mondo a partire dal 7 gennaio.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.