RunLovers The Lyrics: la playlist delle canzoni con i testi più belli

Articoli correlati

La playlist della primestate

Quest'anno la primavera è stata un po' strana, quindi abbiamo pensato di festeggiarla unendola all'estate. Con i più successi del momento!

La Playlist delle Nostre Serie TV preferite

Basta sentire qualche nota e ti si accende in testa una memoria: è quella delle serie TV che hai amato. Ecco quelle che preferiamo (e preferisci)

La playlist LIVE!

Una playlist collaborativa, nata per caso durante la live su Instagram del 7 aprile 2020. Bellissima!

Una musica per darti pace

Il concerto di Colonia di Keith Jarrett ha una storia bellissima e difficile, e allora due volte bellissima. Perché è la storia di un capolavoro perfetto
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: < 1 minutoCitando una canzone che non è finita in questa playlist perché i suoi testi non rispettavano gli (elevatissimi) standard richiesti, “Ops, I did it again”. Dovremmo dire con Britney Spears che l’abbiamo fatto di nuovo: durante una live di questa lunghissima quarantena/lockdown/comevuoichiamarla vi abbiamo chiesto di fare con noi una playlist di canzoni con testi belli/bellissimi. Questa era l’unica regola perché non c’erano limiti di genere, lingua, stile. Ovviamente erano fuori campionato i brani strumentali ;)

La risposta – la vostra risposta –  è stata come sempre increbile: 52 tracce, 4 ore di musica organizzata come un flusso di coscienza collettiva. A uno veniva in mente una canzone che ne faceva venire in mente un’altra a un’altra. Questo è il risultato: Pearl Jam, Simon&Garfunkel, Queens, Foo Fighter, De Gregori, Guccini, Battiato, Beatles, Zucchero e centomila altri.

Il clima è stato anarchico e noi dirigevamo solo il traffico ma neanche tanto: eravamo già troppo presi ad annotare le ordinazioni. Ecco il risultato: è bellissimo ed è fatto di bellissime canzoni. Lasciamo la parola a loro, è il caso di dirlo.

(Photo by Gabriel Bassino on Unsplash)

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

La Caesar Salad rivisitata di jamie Oliver

Perché a Jamie Oliver non si può non voler bene e si perdona pure l'aglio nella carbonara. Ah no. Questa non gliela perdoniamo. Ma andiamo avanti.

La playlist della primestate

Quest'anno la primavera è stata un po' strana, quindi abbiamo pensato di festeggiarla unendola all'estate. Con i più successi del momento!

Le gare virtuali sono il futuro, almeno quello più immediato

Prima di inorridire all’idea di una gara virtuale prova a pensare che ha anche i suoi punti forti

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Un modo per costruire la resistenza mentale

La resistenza fisica si allena con l’esercizio fisico. Quella mentale la si affina preparando la mente. A essere indifferente eppure focalizzata.

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Scelti dalla redazione

Siamo soli, facciamocene una ragione

La corsa è una metafora della vita, lo sappiamo bene. La fatica è nostra, i pensieri sono nostri, e la solitudine ne è una parte integrante. Che aiuta.

Una merenda perfetta i RunLovers

Un dolcetto che non si dimentica questo muffin -ma puoi fare anche plumcake, ciambelle o quello che ti piace di più- a base di banane.

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.