Quale Action Cam scegliere?

Il mercato delle action cam offre moltissimi modelli, tutti con caratteristiche e prezzi diversi ma quale scegliere? Te lo diciamo noi!

Correndo (e facendo sport in genere) si vivono esperienze straordinarie e moltissimi di noi si sono avvicinati all’acquisto di una action cam per immortalare paesaggi, situazioni, momenti che vogliamo tenere nella nostra memoria. Che sia una delle tante corse mattutine, la vacanza al mare o in montagna o la visita a una città, poco importa. Ciò che conta è avere la possibilità di portare con noi questi piccoli dispositivi nati apposta per resistere alle intemperie e alle sollecitazioni che una vita attiva può dare.

Per questo motivo i nostri “suggerimenti per gli acquisti” di questo giovedì sono dedicati proprio alle action cam. Per potersi orientare tra diversi modelli e prezzi (dato che si può passare da meno di 80 euro a più di 400), con 5 prodotti che – secondo me – possono fare al caso di chi, come noi, ha bisogno di un dispositivo funzionale, affidabile e resistente. E, se la qualità video sarà spettacolare, meglio ancora!

Eccoli! In rigoroso ordine di prezzo. ;)


Nilox Mini Action Cam (€ 49,99)

nilox_mini

Il prodotto più economico di questa rassegna arriva dalla Cina ed è sicuramente la scelta da fare se la nostra discriminante è soprattutto il prezzo. Infatti con 50 euro possiamo ricevere a casa questa action cam che fa riprese in HD (720p30) e ha pure un comodissimo display sul retro che ci fa vedere in tempo reale quello che stiamo filmando.

È chiaramente un prodotto base con una qualità video non perfetta (spesso fa un fastidioso effetto “vignette” che può non essere sempre benvenuto) però per il costo di una cena in pizzeria per due non si può davvero chiedere molto di più. Il rapporto qualità-prezzo infatti è davvero molto buono.

[Maggiori info e acquisto]


GoPro Hero Session (€ 219,99)

gopro_session

Si sale inevitabilmente di prezzo per questo piccolo cubetto che, in realtà, è una GoPro a tutti gli effetti. Semplificata e resa più intuitiva, personalmente sono entusiasta delle sue dimensioni e del fatto che con una semplice pressione del tasto “rec” lei si accende e inizia immediatamente a riprendere. Sul piano tecnico siamo davanti a una action cam che registra in Full HD (1080p60), scatta foto a 8 MP e ha le funzioni di timelapse e scatto multiplo.

Inoltre non è necessaria alcuna custodia protettiva perché la cam nasce già impermeabile fino a 10 metri e, con tutti gli accessori GoPro disponibili sul mercato (puoi acquistarne una camionata per poche decine di euro), si adatta a qualunque necessità: dalla vacanza in una città europea al raid africano, dalla corsa allo sci. In aggiunta, la batteria integrata ha una durata di circa 1h30′ garantendoti un tempo di ripresa più sufficiente (poi dovrai ricaricarla perché questo modello non prevede la sostituzione della batteria “al volo”).

[Maggiori info e acquisto]


Sony HDR-AS200VR (€ 286,82)

sony_as200

La casa giapponese ci propone questa bellissima Action Cam con ottiche Zeiss e stabilizzatore dell’immagine (e, per chi ne capisce, già questo basta a descriverla sufficientemente). Facilissima da tenere in mano grazie alla sua forma allungata, la AS200 fa riprese in Full HD (1080p60) e, con meno di 300 euro ti arriva con un i tradizionali accessorie, in più, il telecomando.

È un prodotto che a me è piaciuto molto, grazie anche alla presenza del GPS integrato che ti permette di aggiungere i dati di movimento al tuo filmato (in postproduzione) e a una batteria che dura circa un’ora e mezza. Batteria intercambiabile che funziona anche con molte “point & shoot” Sony come, ad esempio, la RX100 IV.

[Maggiori info e acquisto]


Garmin VIRB XE (€ 344,68)

garmin_virb

La Action Cam Garmin è perfetta per chi vuole riprendere le proprie prestazioni sportive. Grazie infatti alla possibilità di accoppiarla con i dispositivi GPS della casa statunitense potrai controllarla dal tuo polso o dal computer della bici. Il modello XE – oltre ad avere lo stabilizzatore dell’immagine che funziona in accordo con i sensori di movimento interni – è impermeabile fino a 50 metri senza la necessità di avere un case di protezione aggiuntivo (che aumenterebbe peso e dimensioni).

Come i prodotti GoPro e Sony, anche la Garmin VIRB XE ha connettività Wi-Fi per collegare il telefono e visionare le immagini mentre il Bluetooth ti permetterà di collegare microfoni esterni per una migliore qualità audio. Inoltre, con VIRB Edit è possibile sincronizzare più cam contemporaneamente per rendere più semplice il montaggio dei filmati con inquadrature multiple.

Ultima chicca: l’attacco della VIRB è compatibile con gli accessori GoPro e quindi ti dà la possibilità di sfruttare la cam in ogni situazione con una spesa molto contenuta.

[Maggiori info e acquisto]


GoPro Hero4 Black (€ 429,99)

gopro_hero4black

Signore e signori, la regina incontrastata delle action cam. È il prodotto di punta di GoPro che ti permette di fare riprese in formato 4K a 30 fps. Batterie intercambiabili, una tonnellata di accessori ufficiali o compatibili che ti permetteranno di renderla perfetta per qualunque scopo e, soprattutto, una qualità dell’immagine davvero notevole.

Il prezzo, ovviamente, è giustificato dai contenuti tecnici ma, se vuoi riprese di prim’ordine, sarà solamente un dettaglio trascurabile.

[Maggiori info e acquisto]


La nostra scelta: GoPro Hero Session

Personalmente ne sono innamorato. Ce l’ho sempre con me grazie al suo peso contenuto e all’immediatezza dell’uso. Piscina, corsa, bici, montagna, mare non l’hanno mai messa in crisi (nemmeno lontanamente) e il costo è più che accessibile per una cam che fa riprese di qualità così elevata.

Non faccio video in 4K, ok, ma il Full HD è più che sufficiente e la qualità delle riprese della GoPro session non mi ha mai deluso.

Un acquisto che ti consiglio davvero alla cieca.


One more thing…

A volte il selfie stick o il braccio non sono lunghi abbastanza. In questi casi rimane solo una scelta: il drone! Tipo per fare un video come questo:

View this post on Instagram

Corri. E vola.

A post shared by Runlovers (@runlovers) on

Il drone che abbiamo scelto noi è il DJI Phantom 4, dotato di funzione “Active Tracking”. Devi semplicemente selezionare sullo schermo del controller la persona che desideri seguire e il Phantom la seguirà riprendendo in 4K ogni singolo movimento. Preparati però a una batteria che dura troppo poco (circa 20 minuti) e a un esborso non proprio popolare. Ma questo, attualmente, è il top che si può avere nella fascia consumer.

djiphantom4

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.