Gli effetti del caldo sul corpo

Articoli correlati

Correre fa bene alla memoria, migliora come pensi, ti rende felice

Nuove ricerche confermano che correre non solo fa bene al cervello ma aumenta le capacità mnemoniche e quelle motorie

Fuori dalla comfort zone

Smettiamo di mitizzare la comfort zone: per superarla non serve fare un Ironman in 4 ore.

Economia di corsa: l’importanza del gesto e della tecnica

È il modo migliore per andare più veloce e con meno fatica e si riassume in un solo concetto: migliorare l'economia di corsa.

La corsa fa male alle ginocchia?

Hai male alle ginocchia? Colpa tua che corri! E invece no: non è detto e la corsa potrebbe essere l'ultimo problema
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 2 minutiPartiamo svelandoti una verità scomoda che nessuno ti dirà mai: correre col caldo fa sudare. Di più di quanto non ti succeda di solito. E non è finita: potresti pure andare più lento, anzi: lo farai di certo.

Perché sudi.

Si suda per mantenere il corpo alla giusta temperatura ed evitare un surriscaldamento potenzialmente dannoso per gli organi interni. È quindi un fenomeno perfettamente naturale: il corpo produce sudore che raffreddandosi a contatto con l’aria gli permette di scambiare calore con l’esterno e di raffreddarsi.

Bevi.

La cosa più semplice da fare dato che perdi liquidi è… bere! Quanto devi bere dipende da diversi fattori: il tuo peso corporeo, la temperatura esterna e per quanto tempo corri. Più corri, più suderai. Più pesi, più suderai. Più caldo c’è… indovina un po’. Per fare un esempio: un uomo di 70 kg che corre per un’ora a 32°C perderà circa 1,5 l di liquidi. Dovrà quindi reintegrarne altrettanti, durante la corsa e dopo, superando l’euforia conseguente alla perdita (effimera, ahimè) di 1,5 kg di peso corporeo: ha perso solo liquidi che gli conviene reintegrare al più presto, come spiegato qui.

Antonio, fa caldo.

Il caldo non solo ti fa sudare di più, ma abbatte le tue prestazioni. È stato stimato che quando la temperatura esterna supera i 27°C le tue prestazioni possono peggiorare del 20%. Non sei fuori forma: fa caldo. Accettalo. E non è finita. Il tuo corpo soffre e come se non bastasse ci si mette pure la temperatura di condensazione dell’umidità nell’aria: quanto più umidità c’è, tanto più il sudore che produci fa fatica ad evaporare e quindi a raffreddarsi, raffreddando il tuo corpo. Sì, hai capito bene: stai sudando e non serve a niente.

Cuore matto.

Un altro modo che usa il corpo per raffreddarsi è quello di pompare il più possibile sangue verso i tessuti esterni, in modo che per radiazione e scambio di calore con l’esterno questo si raffreddi. Quindi il cuore lavora di più: più caldo, più lavoro, più fatica per il cuore. I battiti medi al minuto possono crescere fino a 20 più del normale. Normale insomma che ti senti più affaticato: il cuore sta lavorando al 12-15% più del normale per portare più sangue ai tessuti (per raffreddarli) e meno ai muscoli, che sono meno ossigenati e meno tonici e performanti.

Armageddon.

Bene: hai deciso che nonostante ci siano 35°C e un sole implacabile tu correrai. Ok. Portati da bere. Corri. Non saremo noi a fermarti. Sappi solo che se ti accadrà una delle seguenti piacevoli cose noi te l’avevamo detto: nausea, disorientamento, vomito, urine scure, crampi, malditesta, giramenti di testa, stato confusionale, tachicardia. Anche un attacco cardiaco. Ebbene sì. Stai spingendo (insensatamente) il tuo corpo OLTRE i suoi limiti. Stai obbligando il tuo cuore a pompare come un pazzo per tentare disperatamente di abbassare e controllare la tua temperatura corporea. Quindi, se ti trovi in queste condizioni e sei ancora vigile (o se un tuo amico si trova in questo stato) devi: raffreddarti/raffreddarlo in una stanza a temperatura controllata e possibilmente dotata di aria condizionata e reidratarti/reidratarlo. Se la situazione non migliora entro 30 minuti chiama (o fai chiamare) il pronto soccorso. Qui su RunLovers spesso e volentieri scherziamo, ma non sulle cose serie, e qui non scherziamo: se oltre i 30 minuti la situazione non migliora non fare sciocchezze. Chiama chi può e sa come aiutarti.

Quindi non c’è soluzione?

C’è sempre una soluzione, ma non la troverai qui. La troverai nella seconda parte.

Previous articleNike Flyknit Hyperfeel
Next articleCorrere con il caldo

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Basta pancia! Ecco come farla diminuire in poche mosse

Come diminuire la pancia? Con la triade: alimentazione, allenamento e recupero/riposo. E qualche accorgimento.

Correre fa bene alla memoria, migliora come pensi, ti rende felice

Nuove ricerche confermano che correre non solo fa bene al cervello ma aumenta le capacità mnemoniche e quelle motorie

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Vegan Banana Bread

Conoscono tutti il Banana Bread e di sicuro anche tu. È un pane alla banana tipico statunitense composto da purea di banana. Quella che...

Gli effetti del caldo sul corpo

Cosa succede al tuo corpo quando fa caldo? RunLovers te lo spiega.