4 consigli per correre d’inverno

Le previsioni meteo, i giornali, i tg (e anche le signore dalla parrucchiera) dicono che alla fine di questa settimana arriveranno neve e gelo. Certo, se le temperature sono troppo rigide, saltare un allenamento non è un problema ma se volete avventurarvi nei panorami glaciali ecco cinque regole per uscirne il più possibile indenni.

1. L’abbigliamento

Ovviamente bisogna vestirsi adeguatamente: berretto, scaldacollo (o passamontagna tecnico), guanti. Evitate la lana e non siate troppo ottimisti sulla temperatura: i primi metri potrebbero essere terribili. Se avete una giacca specifica antivento, mettetela! L’abbigliamento tecnico è molto importante con i climi freddi. Ma soprattutto, all’inizio, coprite naso e bocca!

2. Il riscaldamento

No, non quello di casa ma un buon riscaldamento dei muscoli prima di uscire aiuterà a soffrire meno quando saremo appena usciti, ridurrà il rischio di infortuni e, fidatevi, migliorerà le nostre prestazioni.

3. Attento a dove metti i piedi

Vi svelo un segreto che pochi sanno: l’asfalto è duro e cadendo ci si fa male (quante cose so, eh?! :)). Ghiaccio, umidità o – addirittura – neve possono farci perdere l’equilibrio molto facilmente. Non tutte le scarpe da running sono fatte per avere grande aderenza sulle superfici scivolose e quindi è chi le indossa che deve stare attento.

4. Un bagno caldo

Dopo essere tornati e aver fatto stretching, se le temperature erano basse, una delle cose più utili è un bagno caldo. Non mi riferisco a luci soffuse, candele e incensi (cioè, se volete fate pure) ma a immergersi nell’acqua calda. Aiuterà i muscoli a sciogliersi e sarà un’esperienza davvero defaticante.

Sullo stesso argomento:
Lo stress ti fa correre meglio

 

Lo so, all’inizio avevo detto che se fa freddo potete anche stare a casa, ma avete mai provato a correre in condizioni meteorologiche avverse? Può essere davvero divertente e ti farà sentire ancora di più un eroe!!!

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.