Il risveglio che tutti sognano (anche i Runlovers)!

Il Pancake è il risveglio che noi tutti sogniamo, dai.

CONDIVIDI

Rimarrò sempre una fan sfegatata del porridge -sia dolce che salato- a colazione ma non voglio neanche osteggiare la numerosa fazione del pancake. Per questo motivo ecco la scheda, che puoi salvare e conservare, con la ricetta base per degli ottimi pancake. I miei preferiti, ovvero quelli che riscuotono sempre tantissimo successo, rimangono però questi:

Pancake proteici con banana, avena e cocco senza farina, zucchero e latte

E la ricetta puoi trovarla qui. Molte volte mi viene chiesto se il composto si possa preparare la sera prima. La risposta è sì, a patto che sia conservato in frigo e con la pellicola che lo ricopra per bene e meglio se a contatto (ovvero senza aria dentro e letteralmente a contatto con l’impasto). Ci sono inoltre tantissimi composti, anche ai biologici, in bottiglia come preparazione base dei pancake ai quali vanno aggiunti gli ingredienti liquidi come il latte o le uova. Resto dell’opinione che sia meglio fare sempre tutto in casa ma capisco che non per tutti sia così (ovviamente siete dalla parte del torto voi. E ovviamente sto scherzando :-P ).

Mi permetto di segnalarti anche 6 prodotti che potrebbero essere utili in dispensa per la tua colazione e ti ricordo che nel campo cerca se metti “colazione” ne vengon fuori delle belle. Magari hai perso gli articoli precedenti ma qui su RunLovers di colazione si è parlato, parla e parlerà all’infinito. E ora datti al Pancake, il sogno americano. Il risveglio, è innegabile dai, che tutti sogniamo. Anche in versione salata, ma di questa parleremo prossimamente.

Buona colazione (falla!) e buone corse!

CONDIVIDI
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? Ha pubblicato per Mondadori "Le ricette di Maghetta Streghetta", best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo - seriamente: è in cima alla classifica "cucina per le feste" - e di leggerla; il ricavato andrà all'AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here