ARGOMENTO

minimal

New Balance MR00, archetipo minimal

Chi l'ha detto che il minimal è scomodo e brutto? Le New Balance MR00 sono veloci, leggere. E soprattutto: sono bellissime.

Saucony Virrata: Zero is the magic number

Con la Natural Series, Saucony propone una triade di prodotti che possono idealmente accompagnare il runner abituato alla scarpa con supporto verso il mondo minimal: la Mirage, la Kinvara e infine arriva la Virrata.

Brooks Pure Drift: da 4 a 0 mm di drop in un solo gesto

Brooks aggiorna alla seconda release la sua linea PureProject di scarpe dedicate al minimal/barefoot e lo fa con un modello molto bello e interessante: le Pure Drift.

Mizuno Evo Cursoris e Levitas: la prima volta di Mizuno nello Zero Drop

Le Evo Cursoris e Levitas di Mizuno è ufficialmente la prima scarpa dell'azienda giapponese espressamente studiata per il barefoot running. E lo fa drasticamente: il drop è ZERO.

Nuove ASICS Gel-Excel 33: made to move naturally

Esce la seconda versione delle ASICS Gel Excel 33, non un upgrade ma un'evoluzione sostanziale per queste scarpe realizzate con un forte approccio orientato al natural running.

Inov-8 Road 233: l’evoluzione del piede

Togli tutto il peso inutile. Fatto? Riduci il drop per favorire un appoggio naturalmente ammortizzato. Fatto? Aggiungi sostegno solo dove serve. Inserisci una protezione specifica per la fascia plantare. Usa un mesh traspirante e leggero. Fatto? Fatto? Fatto?

Vibram FiveFingers: un nuovo mercato, il minimalist footwear.

La prima volta che le vedi incuriosiscono moltissimo ma come sono fatte le Vibram FiveFingers? Quali sono la filosofia e logica che animano una scarpa da running così anticonvenzionale? Scopriamolo insieme!

In medio cushioning stat virtus

Il dibattito fra come si corre e con quale scarpa è meglio farlo è sempre più acceso da qualche anno a questa parte. Correre di avampiede o di tallone? Quale impostazione è più o meno dispendiosa dal punto di vista energetico?

Less (weight) is more (velocity): Saucony Kinvara 3

Una scarpa più leggera fa correre più forte: meno peso, più velocità. Più leggera è la scarpa, meno fatica fa il runner a sollevarla e spostarla, più va veloce.

Correre a piedi nudi – The Running Jackass

Per correre a piedi nudi ci vuole una buona tecnica barefoot e una certa incoscienza ;)

La prova più pazza del mondo: Adidas Ceskoslovensky Fotbalovy

LE scarpe minimal/natural e le sneaker sembrano assomigliarsi moltissimo. Ma è vero anche su strada?

Altra Intuition, a piedi nudi ma con stile

Leggera, leggera, leggera, sotto qualunque aspetto. Pesa poco e la traspirazione è ottima: nelle giornate ventose si può addirittura sentire l'aria che entra nella scarpa a raffreddare il piede. Il rinforzo c'è e si sente. Ma solo dove serve.

Ultimi articoli

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Brooks Adrenaline GTS 20, la stabilità è comodissima

La ricerca dell'equlibrio e della leggerezza in un tutto armonico: ecco le Brooks Adrenaline GTS 20

Si farà la maratona di New York?

Il sindaco Bill de Blasio, comprensibilmente, dà risposte evasive

Forse non tutti sanno che, running edition

Una serie di notizie e curiosità gustose e spassosissime tanto quanto inutili, ma non si può mica essere sempre seri, no?

U pani cunzatu (il pane condito siciliano)

U pani cunzatu, il pane condito della tradizione siciliana incredibilmente buono. Una preparazione povera diventata un'istituzione.