indaflow

Aggiustamenti in corsa

Non esiste una strada tracciata da seguire pedissequamente, né una regola uguale per tutti.Le tabelle vanno bene come traccia iniziale ma dopo è consigliato ascoltare bene i segnali del nostro corpo e adeguare il lavoro di conseguenza.

Una certa idea di fatica

Affrontare la fatica, sopportare il dolore, provare a fare qualcosa che “è difficile” significa superare le nostre paure. E’ come guardarsi in faccia e riconoscere noi stessi nel profondo.

Esci dalla zona comfort

Il primo mese se n’è andato così, trascorso per lo più tra la piscina e la pista di atletica: 30 allenamenti, 500 km percorsi in 40 ore, 4000 m di salita e circa 22.000 calorie consumate.

i post più recenti