ARGOMENTO

ASICSFrontRunnerItaly

La corsa è un viaggio continuo

Giuseppe non disdegna certo l’aspetto agonistico di questo sport ma per lui una gara è soprattutto un’occasione per viaggiare e conoscere posti nuovi.

Il guanto di sfida è stato lanciato. Il luogo e la data sono decisi

Quattro ASICS FrontRunner sono pronti e dare battaglia per aggiudicarsi la staffetta della seconda edizione della Parma Marathon. Il guanto di sfida è stato lanciato. Il luogo e la data sono decisi. Voi per chi farete il tifo?

Laura Papagna: minuta, tosta, giovane… soprattutto di grande talento

Laura Papagna è un po’ la mascotte degli ASICS FrontRunner italiani. Minuta ma tosta, giovane ma di grande talento. Nel panorama dell’atletica nazionale e internazionale si è già fatta notare…

Mattia è come tanti di noi, ama correre e in quello mette il suo entusiasmo

Mattia Pirotti non ha mai fatto una maratona, non è un triatleta, non corre in montagna. È, come tanti di noi, uno che ama correre e in quello che fa mette tutto il suo entusiasmo.

Entusiasmo e passione sono il vero motore della corsa

Quella per la corsa è una passione contagiosa. Basta trovare qualcuno che la vive con entusiasmo per farsi trascinare e non uscirne più.

Manager seria e professionale, con una sfrenata passione per il triathlon

Sul lavoro è seria e professionale. La frega la sua passione per il triathlon e le lunghe distanze.

Come si dice? “Volere è potere” E Matteo Torre ne è la dimostrazione.

Trasformare la propria passione in una professione. Chi ci riesce può dirsi molto fortunato. Ma, a ben vedere, quando un sogno si realizza il merito non è mai solo della buona sorte.

Se non ti diverti, cosa corri a fare?

Provateci voi a chiacchierare con Andrea Toso senza ridere o sorridere. La sua simpatia è travolgente, così come la sua passione per la corsa. “Se non ti diverti, cosa corri a fare?”

Angelica Olmo: sognando Tokyo

Abbiamo ancora davanti agli occhi la sua immagine mentre taglia vittoriosa il traguardo della prova di Coppa Europa. Ma per Angelica Olmo è già tempo di guardare avanti.

Dal nuoto alla corsa, passando dallo sci d’alpinismo

Parmigiana, classe 1981. Ha iniziato a correre per amore, solo 4 anni fa, ma si è già tolta parecchie soddisfazioni, grazie anche a un passato da sportiva di endurance

Un brutto infortunio, la ripresa e le nuove sfide

Prima di guardare al futuro si devono risolvere le questioni in sospeso con il passato, si dice.

Dario Chitti: più che una promessa, una bella conferma del triathlon nazionale

Parmigiano, 24 anni, è sempre stato un “multidisciplina”, fin da piccolo, quando affiancava alle gare di atletica il nuoto e il calcio, per poi approdare, giovanissimo, al triathlon.
- Advertisement -

Ultimi articoli

New Balance Fresh Foam More v2 e Trail v1: do more

Su strada e fuori strada: New Balance presenta due importanti novità che promettono ammortizzazione, sicurezza e leggerezza

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza
- Advertisement -