Pietro Paschino

Pietro corre, sempre. Anche due volte al giorno. Si narra che, a causa di tutte le scarpe che ha consumato, i negozi specializzati gli stendano un tappeto rosso per favorire il suo ingresso tra squilli di trombe e urla di tripudio. Pietro è una persona meravigliosamente incoerente: prende la corsa con serietà ma ci scherza su; ama la Sardegna e gli manca la Norvegia. Pietro racconta in modo stupendo la corsa vissuta da uno che la pratica con amore viscerale, e questa è la cosa più importante.

Quanto costa correre?

Correre è praticamente gratuito, basta mettersi un paio di scarpe, dei pantaloncini e una maglietta e via, puoi farlo. Quante volte avremo sentito – e...

Le nuove regole per la visita medico sportiva

Qui su RunLovers abbiamo sempre sostenuto con forza l’idea che per potersi divertire correndo (e praticando qualsiasi sport) sia necessario conoscere bene il proprio...

i post più recenti