MaryPoppins

Chi ha paura dell’uomo nero?

Nulla ti ferma quando vuoi correre, nemmeno la paura dell'uomo nero. Soprattutto quando segui alcuni piccoli accorgimenti per la tua sicurezza personale.

Monologo senza respiro

Le giornate si ripetono monotone come il canto di un bonzo tibetano... Seeee, nel mondo dei sogni forse. Il cervello va a mille e gli imprevisti si susseguono. E correre?

Altra Intuition, a piedi nudi ma con stile

Leggera, leggera, leggera, sotto qualunque aspetto. Pesa poco e la traspirazione è ottima: nelle giornate ventose si può addirittura sentire l'aria che entra nella scarpa a raffreddare il piede. Il rinforzo c'è e si sente. Ma solo dove serve.

i post più recenti