Iaia Guardo

Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla ad Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? È figlia di un grande maratoneta. Ha pubblicato per Mondadori scalando le classifiche e donando alla Ricerca per il Cancro il suo ricavato. Continua a scrivere, disegnare, cucinare, fotografare inarrestabilmente.

Le barrette energetiche fai-da-te

Esistono molti integratori da usare durante le gare o gli allenamenti; Maghetta ci propone 5 barrette. Molto diverse tra loro, tutte buonissime e, soprattutto, fai-da-te.

I gamberi (e la corsa)

Cosa significa correre; perché si inizia e non si riesce a smettere; e perché correre come un gambero non è un insulto ma un invito da seguire.

La Scarpetta di Iaia

Iniziamo una nuova rubrica, La Scarpetta di Iaia, in cui la nostra amica Maghetta ci insegnerà a cucinare e correre. Non contemporaneamente. Ci sarà da divertirsi e mangiare, senza ingrassare!

i post più recenti