AUTORE

Iaia Guardo

245 POSTS
301 COMMENTS
Si dice che, all'inizio, Lewis Carroll avesse scelto lei e che il romanzo si intitolasse Maghetta nel Paese delle Meraviglie ma lei, volendo rimanere nell'ombra per continuare i suoi progetti di conquista del mondo, rifiutò la parte di protagonista per lasciarla a quella sciacquetta di Alice. Dalle pendici dell'Etna, Maghetta cucina, fotografa, disegna e continua a progettare la conquista del mondo; infatti le sue giornate durano circa 144 ore (12 al quadrato). Per reggere questi ritmi infernali corre tutti i giorni almeno per un'ora, poteva essere altrimenti? Ha pubblicato per Mondadori "Le ricette di Maghetta Streghetta", best seller in cima alle classifiche nelle categorie: gnomi da giardino, unicorni e cani retriever. Ti consigliamo di comprarlo - seriamente: è in cima alla classifica "cucina per le feste" - e di leggerla; il ricavato andrà all'AIRC quindi avrai un bel libro e contribuirai alla ricerca!

Colazione vegetariana per il Runner

Una Ricetta veloce, sana e gustosa per una colazione completa. Scopri l'avocado in versione cotta: ti stupirà.

Non comprare i biscotti: falli! E falli “proteici”

Chi ti parla è una che prima buttava giù nel cavo orale sacchi di biscotti confezionati, quindi: capisco. Capisco che tu non abbia tanto...

Le patate casalinghe alla giapponese

Una ricetta semplice, gustosa e facile da realizzare che sa di casa. E cura.

RunLovers a Londra? Prendiamoci un tè insieme allora

Correre sì. Ma anche fermarsi e vedere/apprezzare gli obiettivi che si sono raggiunti. Per fare sempre meglio.

Le mollichine che hai costruito tu

Le mollichine che hai costruito tu. Credere in te stesso e nelle tue capacità. Facendo il pane, sì.

Facciamolo per noi stessi

Rallentare per ritrovare il gusto di quello che si fa, anche con un’uscita in meno a settimana, magari sostituita da un po’ di bici...

Ti parla la Pollock delle zuppette

Le zuppette ti avvolgono, coccolano e nutrono. Sono le nonne delle ricette, in pratica.

A volte si può sgarrare

Sì proprio io che mi sono inimicata tutti i Runlovers italiani (e pure oltreoceano suppongo) per aver fatto la signorina Gnegnegne escludendo dal carrello...

Come scegliere gli accoppiamenti di cibo

Conscio del fatto che non faccio product placement e che non propongo prodotti perché pagata ma solo se mi piacciono, li uso e sono...

La colazione preferita dei RunLovers

A volte la scelta di cosa mangiare a colazione non viene da abitudini sane ma dalla pigrizia. Ne vuoi un esempio? Eccolo. E questa torta è davvero veloce.

Corri veloce ma cucina lento

Che tu corra veloce o no, poco importa. In cucina se vai piano è meglio.

It’s up to you, New York, New York

Domenica prossima migliaia di Runlovers si riverseranno nelle strade newyorkesi che hanno fatto sempre sognare un po' tutti per correre quello che è in assoluto la meta principe.

News più recenti

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Brooks Adrenaline GTS 20, la stabilità è comodissima

La ricerca dell'equlibrio e della leggerezza in un tutto armonico: ecco le Brooks Adrenaline GTS 20

Si farà la maratona di New York?

Il sindaco Bill de Blasio, comprensibilmente, dà risposte evasive

Forse non tutti sanno che, running edition

Una serie di notizie e curiosità gustose e spassosissime tanto quanto inutili, ma non si può mica essere sempre seri, no?

U pani cunzatu (il pane condito siciliano)

U pani cunzatu, il pane condito della tradizione siciliana incredibilmente buono. Una preparazione povera diventata un'istituzione.