Timp 4: un’Altra bella scarpa da trail running!

PAGELLA

COMFORT
9
ESTETICA
8
STABILITÀ
9.5
INTERSUOLA
9
TOMAIA
8
PESO PERCEPITO
8.5
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
8.5

Un particolare – forse meno noto – nella storia del brand americano Altra è che le sue radici affondano nel trailrunning. E proprio in questa specialità Altra si sta ora facendo largo, affiancando alla sua offerta da strada anche quella da fuoristrada.

Nei giorni scorsi giorni è stato infatti presentato un nuovo modello, le Timp 4, che abbiamo potuto provare approfonditamente per alcune settimane. Le Timp 4 sono, a vederle, delle classiche scarpe Altra, con la caratteristica forma della toebox larga che permette alle dita di muoversi lateralmente, nell’ottica di eseguire il movimento del piede nel modo più naturale possibile, e con un differenziale nullo tra anteriore e posteriore, entrambi alti 29 millimetri.

L’intersuola è stata sviluppata con il materiale di tecnologia proprietaria EGO™ MAX, una schiuma leggera ma solida che permette di avere il massimo possibile di ammortizzazione. La tomaia è in knit, ormai presente sulla maggior parte dei modelli di scarpe da corsa, soluzione che regala qualcosa in termini di peso e permette di fasciare il piede in maniera più avvolgente, ma che non è impermeabile. Lateralmente, nella parte dell’avampiede, l’intersuola presenta dei piccoli fori su ciascun lato che consentono una migliore espulsione dell’acqua, nel caso si corra in condizioni di pioggia o si attraversino pozze o piccoli guadi.

I lacci sono piatti ed elastici (ma non eccessivamente) e consentono di mantenere solidamente la scarpa attaccata al piede, grazie anche alla linguetta imbottita e al tallone avvolgente.

Il peso è di circa 310 grammi, ma la particolare struttura della scarpa restituisce una sensazione di leggerezza sotto il piede che non lo fa sentire, soprattutto su corse di breve durata o di basso livello di difficoltà tecnica.

SU CHE TERRENO VANNO MEGLIO

Le Timp 4 sono scarpe votate alla corsa lunga (o lunghissima) su qualsiasi fondo extraurbano e si adattano bene sia ai fondi di semplice sterrato che ai sentieri single track, dando ottime sensazioni anche nei percorsi fuori pista, garantendo sempre un grip eccezionale sia sull’asciutto che in condizioni molto svantaggiose, come un terreno reso scivoloso dalla pioggia e da foglie e aghi di pino umidi, grazie al battistrada MaxTrac™, anche questo frutto di una tecnologia sviluppata direttamente da Altra e che potrebbe presto diventare il vero punto di forza del brand americano. La struttura del battistrada e il suo disegno consentono di avere cambi di direzione sempre sicuri e rapidi, anche nelle curve in discesa con una discreta ripidità.

Per avere un’idea più ampia delle capacità di grip, le ho provate anche su percorso misto asfalto/sterrato sotto una pioggia leggera e ne sono rimasto soddisfatto, anche se temo che l’utilizzo su asfalto possa rovinare molto più velocemente il fondo di gomma.

A CHI SI POSSONO CONSIGLIARE

Sarebbe facile dire: “a tutti quelli che vogliono iniziare a fare trail running!”, perché, effettivamente, le Timp 4 sono scarpe facilmente adattabili a diversi tipi di runner, ma è anche vero che, come altri modelli della casa americana, il loro utilizzo richiede una certa dose di consapevolezza, in particolare per quel che riguarda la tecnica di corsa e la propriocezione. Essendo scarpe a drop 0, infatti, necessitano di un periodo di adattamento per chi non ha mai utilizzato scarpe con differenziale nullo, altrimenti il rischio è di non riuscire a comprenderle appieno e non godersi la corsa, o peggio ancora di mettere un piede in fallo e cadere.

Inoltre il loro peso (i 310 grammi si riferiscono alla misura 9 americana, il 42.5 europeo) le rende le scarpe votate ad atleti di corporatura robusta e che ricercano un’ammortizzazione maggiore, ma che sappiano gestire la stanchezza della gamba sulle lunghe distanze, perché mancando del tutto il differenziale è altrimenti più facile sentire la fatica.

La risposta quindi è: “le consiglio quasi a tutti quelli che vogliono iniziare a fare trail running”, purché non provino subito a vincere la UTMB, ecco.

BONUS

Dovendo per lavoro passare una mattina in giro per boschi e sentieri impervi e innevati, le ho calzate per diverse ore in modalità “trekking” e non “trail running”, e si sono comportate egregiamente anche in questa situazione. Il loro utilizzo anche dopo averci servito come compagne di corse è quindi garantito.

Le Altra Timp 4 sono disponibili sul sito del produttore a questo link e nei migliori negozi specializzati, al prezzo di 160 euro.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Timp 4: un'Altra bella scarpa da trail running!Un particolare - forse meno noto - nella storia del brand americano Altra è che le sue radici affondano nel trailrunning. E proprio in questa specialità Altra si sta ora facendo largo, affiancando alla sua offerta da strada anche quella da fuoristrada. Nei giorni scorsi...