PUMA VELOCITY NITRO 2: la prova “a quattro piedi”

PAGELLA

COMFORT
9
ESTETICA
9
INTERSUOLA
8.5
TOMAIA
9
GRIP
9.5
REATTIVITÀ
8.5
AMMORTIZZAZIONE
9
PESO PERCEPITO
9
QUALITÀ/PREZZO
9

PUMA ha presentato la nuova versione del suo modello VELOCITY NITRO, una scarpa nata bene e che già alla sua prima versione consentiva di avere un ottimo equilibrio tra caratteristiche di ammortizzazione, peso e possibilità di correre alla velocità che più aggrada. Con la nuova versione tutte le doti già presenti sono state ulteriormente migliorate e, sulle VELOCITY NITRO 2, PUMA ha fatto un grande lavoro per far sì che tutti i runner, sia uomini che donne, possano innamorarsene. Le abbiamo quindi provate a quattro piedi, per cercare di capire come si comportino.

LA PRIMA IMPRESSIONE CONTA

Laura: Anche se non si scelgono per l’aspetto estetico, sicuramente avere ai piedi una bella scarpa non dispiace a nessuno, anche quando si corre. In effetti, la PUMA VELOCITY NITRO 2 è una bella scarpa, soprattutto il modello da donna con il suo colore molto attuale. Prendendola in mano si nota subito la leggerezza complessiva, la qualità della tomaia e la morbidezza dell’intersuola, sensazione poi confermata una volta indossata. Nel momento in cui si calza la VELOCITY NITRO 2 per la prima volta credo che la sensazione che si prova possa essere definita come “comoda morbidezza”: la tomaia è avvolgente, la suola è morbida, il tallone rimane libero ma allo stesso tempo fermo. In generale il piede si trova subito a suo agio, stabile per la forma del plantare e la consistenza dell’intersuola, senza dover stringere i lacci a dismisura per sentire la scarpa ferma ai piedi. La tentazione è quella di fare un paio di salti per vedere cosa succede, se rimbalzano o no. Non rimbalzano, ma sembrano ottime per correre e ne fanno venire voglia.

Pietro: PUMA VELOCITY NITRO 2 è una scarpa ben bilanciata e con un peso ridotto (circa 249 grammi per la versione da uomo, 209 per quella da donna) che non si percepisce né sollevandola con le mani, né (ed è questa la cosa più importante) una volta ai piedi. La tomaia avvolge molto bene il piede e la sezione larga dell’anteriore permette alle dita di occupare lo spazio di cui hanno necessità senza stringerle in modo eccessivo. Al tallone è presente una imbottitura in TPU che aderisce in maniera perfetta e permette quindi di avere la necessaria stabilità. Il logo PUMA Cat sull’anteriore e i tanti inserti rifrangenti l’abbelliscono ulteriormente e soprattutto forniscono un elemento di sicurezza per chi corre in condizioni di illuminazione scarsa. La linguetta è leggera e avvolge bene il collo del piede, preservandolo da sfregamenti e contribuendo a bloccare la scarpa nella corretta posizione. L’intersuola, nella mescola proprietaria di PUMA NITRO, porta al suo interno microbolle di azoto (Nitrogenum in latino, da cui il nome NITRO, appunto) che la rendono reattiva ma ammortizzante, regalandole contemporaneamente le possibilità di proteggere il piede dagli urti e restituire l’energia della corsa. La gomma del battistrada infine è in PUMAGRIP, anche questa una soluzione di PUMA che permette durabilità e aderenza in ogni condizione.

COM’È CORRERCI

L: Passato a pieni voti il primo esame dell’analisi visiva e tattile, ho iniziato a usare le scarpe su diversi tipi di terreno, facendo diversi chilometraggi fino alla mezza maratona e correndo a diverse velocità. Ammetto che il mio dubbio principale, avendo provato una bellissima sensazione di comfort e morbidezza che spesso è associata a poca reattività, era legato al comportamento della scarpa sui ritmi veloci per cui, oltre ad averla usata nelle corse di tutti i giorni, la ho testate anche durante le ripetute e in gara. Ne sono rimasta felicemente stupita e credo che la ragione sia duplice: la scarpa ha una buona reattività, è agile e dinamica durante la corsa, ma soprattutto ha un grip eccezionale che aiuta a spingere quando si aumenta il passo, oltre che dare costantemente una sensazione di sicurezza e tenuta stradale anche su terreni non regolari.

P: Le PUMA VELOCITY NITRO 2 si sono comportate bene in tutte le corse e a tutti i ritmi in cui le ho utilizzate. A passo relativamente tranquillo e su terreno liscio e duro (asfalto o cemento) garantiscono la resa migliore, ma reagiscono molto bene anche quando si prova a spingere un po’ di più e a portarle al limite. La schiuma NITRO si sente bene sotto i piedi e sebbene il drop sia importante (10 mm) la transizione e l’appoggio non ne risentono, anzi, si percepisce il piede come protetto e si corre mantenendo una posizione corretta senza sforzarsi troppo. Il movimento laterale del piede nei cambi di direzione viene contenuto dall’inserto presente al tallone e il grip viene garantito su praticamente tutti i terreni dal disegno del battistrada, adatto sia alle corse cittadine che a quelle su sterrato non troppo tecnico. Nonostante sia un modello neutro abbastanza leggero e adatto a molti ritmi diversi, grazie alla felice combinazione della tomaia ben avvolgente, dell’intersuola NITRO e del battistrada PUMAGRIP, la sensazione sotto i piedi è spesso quella di una scarpa stabile che trasmette sicurezza.

PERCHÈ COMPRARLE

L: Il modello da donna delle PUMA VELOCITY NITRO 2 è stato studiato per adattarsi al meglio al piede femminile. La scarpa è molto avvolgente in tutte le parti della tomaia, così come nella zona dal tallone. Il plantare si adatta perfettamente al piede, il collo del piede è basso. Una volta indossata si prova una bellissima sensazione poiché il piede è perfettamente avvolto dalla scarpa senza essere in alcun modo costretto. Il colore del modello femminile è molto bello e il logo arancione conferisce alla scarpa un tocco appariscente che in una scarpa da running sta sempre bene. Se ti stai chiedendo a quale ritmo è meglio usare le PUMA VELOCITY NITRO 2 posso dirti che io le ho usate dai 4:00 ai 6:00 min/km e sono state ottime a tutte le velocità, non solo per la loro risposta ma anche perché non mi hanno dato alcun tipo di problema, e anzi, hanno reso molto fluida la mia corsa. Quanto alla distanza, invece, le ho testate fino alla mezza maratona, ma, viste le loro caratteristiche, mi sento di consigliarle anche per distanze più lunghe, per cui anche per la maratona.

P: PUMA VELOCITY NITRO 2 è una scarpa ideale per chi cerca una soluzione per coprire il maggior numero di chilometri e più tipologie di allenamento possibili, non disdegnando anche qualche corsa a ritmo serrato e – perché no – qualche gara di media o lunga distanza. La versatilità di questo modello permette un utilizzo su diversi tipi di terreno e a diverse velocità, pertanto il target a cui si rivolgono è molto ampio. Il prezzo molto competitivo, poi, la rende assolutamente una opzione da prendere in considerazione anche per chi non ha ancora provato un modello del Global Sports Brand, che rimarrà all’inizio piacevolmente colpito dal rapporto qualità prezzo, e che poi si convincerà ancora di più per le caratteristiche tecniche di questa scarpa.

IN CONCLUSIONE

L: La PUMA VELOCITY NITRO 2 è una scarpa adatta ad un utilizzo giornaliero e a una molteplice varietà di allenamenti. Ottima per un lungo lento, non delude anche durante lavori di velocità, ripetute anche brevi, poiché unisce a un’ottima ammortizzazione, leggerezza e reattività. La suola in PUMAGRIP inoltre le rende adatte a ogni tipo di fondo, anche sterrato, conferendo loro un’ottima trazione. Infine, per chi corre in orari o situazioni in cui è importante essere visibili, le strisce laterali in materiale riflettente danno anche un po’ di sicurezza in più.

P: Le VELOCITY NITRO 2 sono scarpe che possono essere utilizzate senza problemi dalla stragrande maggioranza dei runner e in grado di dare il corretto supporto in un contesto molto ampio, dalle corse lente alle tempo run. La schiuma NITRO garantisce sia l’ammortizzazione che il ritorno di energia e correrci è più che piacevole, su qualsiasi superficie e a qualsiasi ritmo.

Per dettagli, prezzo e info su PUMA VELOCITY NITRO 2: cisalfasport.it

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PUMA VELOCITY NITRO 2: la prova "a quattro piedi"PUMA ha presentato la nuova versione del suo modello VELOCITY NITRO, una scarpa nata bene e che già alla sua prima versione consentiva di avere un ottimo equilibrio tra caratteristiche di ammortizzazione, peso e possibilità di correre alla velocità che più aggrada. Con la...