Overnight Oats

L'overnight Oats è buono, sano, goloso e soprattutto versatile. Sono sicura che te ne innamorerai!

Tempo di lettura: 3 minuti

Come anticipato nell’articolo del Veganuary anche Runlovers aderirà al Gennaio Vegano perché ci teniamo alla nostra salute ma anche quella dell’ambiente e degli animali. Teatro che ci permette di correre, vivere, respirare ed essere felici. Ci sarà un menu completo vegano con ricette facili, divertenti, sfiziose e soprattutto golose. Partiamo chiaramente dalla colazione!

È tempo di overnight!

La scusa di non aver tempo per fare colazione è un classico. La uso da anni e pure senza vergogna. Di fatto le soluzioni sono tante e tra queste di sicuro c’è l’overnight oats. Un porridge? Uhm. Sì e no. A differenza del porridge non si riscalda e non si cuoce. Si tengono in ammollo i fiocchi d’avena per una notte dentro il frigorifero e il gioco è fatto. Prendi un barattolo -perché deve stare coperto- e metti dentro i fiocchi d’avena, del latte vegetale (o acqua) e tutto quello che ti piace di più tra i semi e la frutta secca e disidratata. Pure del cacao amaro in polvere, dei pezzi di cioccolato, cucchiaiate di marmellata o cucchiaiate di creme spalmabili al cioccolato o la tahina stessa. Largo sfogo alla fantasia. Chiudi il barattolo con il tappo. Shake! E in frigo una notte. L’indomani mattina puoi arricchire con yogurt e ancora frutta fresca o disidratata e secca. E ancora semi, scaglie, tutto quello che ti passa per la mente. Di certo è un bel pienone d’energia. Alcuni lo riscaldano perché fresco non è di loro gradimento ma in quel caso è meglio passare direttamente al porridge. La consistenza dell’overnight oats è diversa e più compatta (soprattutto se metti i semi di chia che a contatto con il liquido creano una sostanza “budinosa”. Dipende dalla quantità di semi. Ricordi il chia pudding? Ne abbiamo parlato tante volte) e quando la riscaldi secondo il mio gusto non è proprio buonissimo. Ma quando si parla di gusto è tutto squisitamente soggettivo, ergo potresti provare.

Su Pinterest ci sono Overnight a tutti gusti: Pina Colada, torta di mele, Oreo version, Sacher e così via. Ti ispiri chiaramente a dei gusti conosciuti e che ami e vai di conseguenza. Un esempio?

Overnight Oats Sacher Version: cacao amaro in polvere, marmellata di albicocche, fiocchi di avena, sciroppo d’acero o zucchero che ti piace, pezzi di cioccolato fondente e via! Io ci metterei pure delle albicocche disidratate che oltre a essere buone calzano a pennello.

Come lo fai lo fai, diciamocela, viene buono.

Io che amo l’avena bella croccante a volte lo preparo giusto due ore prima e mi piace tantissimo. La mattina prestissimo e poi verso le nove lo mangio. Puoi portarlo banalmente anche in ufficio e se attendi che vada a temperatura ambiente non c’è neanche bisogno di pensare a scaldarlo. Versatile, gustoso, dolce e sempre sorprendente. L’overnight oats sono sicura che ti stupirà e te ne innamorerai.

Niente stress. E niente dosi. Niente bilancia. Hai come metro di misura il barattolo, che deve essere chiaramente di medie dimensioni e devo contenere all’incirca 40 grammi di fiocchi di avena (mi regolo massimo sui 50 grammi, io ma dipende da caso a caso lo sai. Il fabbisogno calorico cambia da persona a persona ed è importante sottolinearlo SEMPRE) e il gioco?  È fatto!

Se questo mese aderirai al veganuary, ti renderai conto quanto un’alimentazione vegetale possa essere di sostegno per i tuoi allenamenti. È ricca di vitamine, minerali e proteine per quanto possa sembrarti impossibile. Se nella tua alimentazione toglierai completamente lo zucchero e alimenti raffinati a favore di cereali e prodotti vegetali, i tuoi muscoli e la tua salute mentale e fisica ti ringrazieranno. È inutile negare che da tempo è stato provato uno stretto legame tra i prodotti animali e patologie correlate alla dieta. Molti atleti hanno aumentato le proteine vegetali e hanno sfatato il mito che per esserlo bisogna mangiarne tante animali.  Gli stessi medici consigliano di non introdurre e assumere molti prodotti animali a favore di diete bilanciate che per la maggior parte del tempo siano dedicate a cereali, frutta e verdura.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.