3 minutes sandwich #7: Due burger veg strepitosi!

Questo è il settimo articolo della Rubrica 3 minutes sandwich, sì. Ne abbiamo fatti di burger strepitosi qui su Runlovers insieme a te. E sono tutti sorprendentemente buoni. Con la carne, con il pesce, con la zucca, vegetariani, vegani e in tutti i modi. C’è quello imperdibile con la barbabietola e l’avocado, quello con la zucca, quello parmigiana strepitosamente buono, con le lenticchie nere, con il burger di ceci e la fesa di tacchino, con burger di tacchino senape e pancetta,  e con tantissimi burger vegani e vegetariani fatti passo passo. Non hai praticamente scuse se non hai preparato ancora uno dei burger più buoni in circolazione perché sono tutti qui a tua disposizione. Impieghi poco tempo. Ottieni un alimento complimento, sano, bilanciato e gustoso. E puoi pure portarlo in ufficio e prepararlo in anticipo. No dico, ma cosa vogliamo inventarci ancora?

Oggi te ne propongo due. Uno totalmente veg e uno vegetariano con l’uso dell’uovo. Si possono riscaldare senza problemi e uno di questi ha pure la maionese d’avocado, che una volta provata non riuscirai più a farne a meno. Sei pronto/a?

 

Burger con tofu affumicato, zabaione all’arancia, cipolla caramellata e lattughino

La Ricetta dei Bun perfetti la uso sia per il panino rosa che per quello verde. Nel primo uso polvere di barbabietola (che trovi anche su amazon) mentre per il panino verde uso polvere di spinaci. Se non li vuoi colorare, fa niente. Procedi serenamente senza aggiungere le polveri perché la ricetta è ugualmente infallibile.

Puoi farli anche vegan, sì

500 grammi di Manitoba (io ho fatto così ma anche 150 grammi farina manitoba e 350 di farina 00)
20 grammi di lievito di birra (o 7 grammi secco). Se hai tanto tempo anche la metà o la metà della metà del lievito
300 grammi di latte a temperatura ambiente
50 grammi di burro (anche vegan o olio)
10 grammi di sale fino
Due-tre cucchiai di polvere di barbabietola o spinaci
E per spennellare latte e uova. O olio e latte. O solo latte (anche vegetale)

Metti il lievito, una punta di zucchero e poco latte tiepido. Fai sciogliere il lievito per bene. Poi comincia ad aggiungere tutti gli ingredienti avendo cura che incorporino bene gli uni agli altri. Aggiungi la polvere di barbabietola se vuoi ma non è necessaria. Quando incorda per bene l’impasto, metti a riposare sotto un canovaccio umidino (ma non bagnato) fino a che raddoppia se non addirittura triplica di volume. Il tempo di lievitazione chiaramente lo decidi tu. Una volta trascorso il tempo, dividi in 6. Forma dei panini. Metti i semi che vuoi spennellando. Lascia lievitare un’altra oretta e inforna.

Cuoci a 180 per 20 minuti circa; dipende dalla grandezza e dal forno, Quando cotti tira fuori e lascia raffreddare.

Assemblaggio Burger

-Prepara lo zabaione all’arancia con 4 tuorli e il succo di mezza arancia con la relativa buccia grattugiata non trattata. Montalo per bene con il frullatore. Deve risultare liscio, cremoso e non troppo denso.
-Dividi a metà il tofu affumicato e lascialo grigliare da ambo i lati. Poi aggiungi della salsa di soia affinché caramelli un po’.
-Usa del lattughino per rinfrescare i sapori o la foglia verde che ti piace di più
-Taglia e affetta le cipolle. Falle andare in poco olio extra vergine d’oliva. Quando stanno terminando la cottura caramella con la salsa di soia. Un pochino basterà. Se ne fai tante non preoccuparti: metti in barattolo e lascia in frigo anche per sei giorni ben chiuse con tappo ermetico. Resistono! il problema è resistere a non mangiarle tutte perché sono buonissime!

Burger di lupino e spinaci con uovo, maionese d’avocado e lattughino

Prepari i bun; in questo caso con la polvere di spinaci. O se non hai voglia di fare i panini, semplicemente risolvi come meglio credi (ma sono facilissimi da fare e fanno davvero la differenza, questi. Sono i classici americani approvati da Grossman che di panini se ne intende. È la sua ricetta in versione facilitata).

Assemblaggio

-prepara un uovo fritto e aggiusta di sale e pepe. Se lo fai in un coppapasta avrai la certezza assoluta che resterà ben posizionato Se non ti va di fare l’uovo fritto o cotto così in una padella antiaderente, puoi pure fare delle uova strapazzate magari aromatizzate con qualche eretta che non ci sta mai male.
-scegli un Burger vegano o quello che preferisci. Io ho scelto quello al lupino e spinaci che mi piace tantissimo ma largo sfogo alla fantasia e al gusto. Ormai in commercio ce ne sono tantissimi.
-prepara la maionese all’avocado con due avocadi, il succo di un limone e 100 grammi circa di olio extra vergine d’oliva a filo come nella classica preparazione. Aggiusta di sale. Buonissima anche con l’aggiunta di 40 grammi di senape.
-aggiungi il lattughino che dona freschezza e crocantezza. O foglie verdi che preferisci

 

Come si prepara la maionese d’avocado?

Te lo spiego subito

Questa ricetta ti farà fare sempre un grande figurone. Il successo è assicurato!

due avocadi di media grandezza, il succo di un limone piccolo e 100 grammi circa di olio extra vergine d’oliva a filo come nella classica preparazione. Aggiusta di sale.

Buonissima anche con l’aggiunta di 40 grammi di senape.

Io uso il frullatore e viene assolutamente perfetta. Si conserva in frigo, dentro un contenitore o barattolo/coperchio sigillato di vetro ancor meglio per 3 giorni.
Un vero idillio.

 

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.