20 curiosità sulla corsa

Venti cose sulla corsa che magari non sapevi. E che magari ti puoi spendere all’aperitivo questa sera

La corsa è una cosa serissima e come tutte le cose serissime è giusto scherzarci sopra.
Ma non è questa la sede in cui lo faremo perché le notizie e curiosità che seguono sono tutte vere e verificate e verificabili. E, come sempre da quando abbiamo inaugurato questa rubrica settimanale, forniscono ottimi argomenti quando la conversazione langue all’aperitivo. Per non restare mai a corto di argomenti insomma, eccoti qualche spunto!

  1. Il maggior numero di arresti cardiaci si concentra negli ultimi 5 chilometri della maratona.
  2. Gli umani sono meglio di qualsiasi altro animale in termini di resistenza nella corsa. A parte gatti, conigli e canguri.
  3. Fino al 1960 bere acqua ai ristori nelle gare fino a 10k era vietato.
  4. Fino agli anni ‘60 la polizia americana fermava chi correva per allenarsi.
  5. La capacità di correre fu sviluppata dagli umani per cacciare e per fuggire dai predatori ben 2,6 milioni di anni fa.
  6. La corsa di resistenza affina il tuo sistema nervoso. Esatto: ricerche hanno verificato che allenarsi correndo migliora la memoria e la capacità di apprendimento.
  7. Le cose fatte dai runner (e non) che altri runner odiano di più durante una gara sono: runner che si fanno selfie, runner che ascoltano musica a volume alto con i loro cellulari, pedoni che non guardano dove camminano e chi alla partenza di una gara non è nella wave a cui appartiene.
  8. Shoegasm” è definito come l’eccitazione derivante dall’attrazione per le scarpe da corsa (o le scarpe in genere) che supera quella per il sesso.
  9. Il maratoneta più giovane della storia è l’indiano Budhia Singh. Iniziò ad allenarsi a 3 anni e a 5 aveva già completato 48 maratone.
  10. Il maratoneta più vecchio è stato invece Baba Fauja Singh che completò la Toronto Waterfront Marathon in 8 ore, 25 minuti e 16 secondi. A 100 anni.
  11. L’uomo più veloce della terra in maratona è Eliud Kipchoge che nel 2018 stabilì a Berlino il record del mondo fermando il cronometro a 2 ore, 1 minuto e 39 secondi.
  12. La donna più veloce della terra è la keniana Brigid Kosgei che nel 2019 a Chicago ha corso più forte di tutte in 2 ore, 14 minuti e 4 secondi.
  13. Il maratoneta più lento del mondo è il giapponese Shiro Kanakuri che partecipò alla maratona olimpica di Stoccolma nel 1912 ma per il caldo si addormentò e, per la vergogna, si ritirò. Salvo completarla molti decenni dopo, stabilendo il record di lentezza in 54 anni, 8 mesi, 6 giorni, 5 ore e 32 minuti.
  14. La più veloce maratona mai corsa correndo all’indietro è stata completata da tal Markus nel 2017 ad Hannover in 3 ore, 42 minuti e 41 secondi.
  15. La suola delle prime Nike fu creata nel 1972 usando una piastra da waffle. Per l’esattezza quella della moglie del co-fondatore Bill Bowerman.
  16. I primi reggiseni sportivi vennero creati solo nel 1977.
  17. La Boston Marathon del 1972 fu la prima maratona al mondo ad ammettere donne.
  18. E la Boston Marathon è anche la più antica del mondo: la prima edizione si tenne infatti nel 1897.
  19. La gara più partecipata negli USA è la Bay to Breakers, si tiene a San Francisco, è lunga 12 km e conta 100.000 partecipanti.
  20. La maratona più fredda del mondo è la – indovina un po’? – North Pole Marathon.

E adesso cosa prendiamo: spritz o prosecco?

(Credits immagine principale: Kues on DepositPhotos.com – via Facts.net)

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.