Quelle bellissime scarpe bianche che oramai non lo sono più

E se potessero tornare (quasi) come prima?

Tempo di lettura: 2 minutiInutile fare finta che non sia così: abbiamo tutti fatto la pazzia di acquistare una scarpa più o meno total white. Bellissima, eterea, algida, pura. Almeno per i primi quindici minuti.

Poi c’è chi è più pazzo degli altri… per dire, io ho acquistato una scarpa da trail running bianca, ma era così bella che non ho resistito: poi è diventata una delle mie scarpe preferite anche per le sue caratteristiche tecniche, ma ammetto che l’avrei presa comunque. Quando ti innamori funziona così.
Il battesimo del fuoco l’ha resa grigia, molto grigia. Poi una gara nel fango ha decretato il passaggio al livello marrone. Infine ho semplicemente smesso di essere convinto di avere un paio di scarpe bianche (ma con grande tristezza e un pizzico di vergogna nel cuore, va detto). Non sono sicurissimo di aver imparato la lezione, visto che settimana scorsa ho provato queste: ma almeno non erano mie, ecco.

Qualche mese fa, durante il mio solito cazzeggio duro lavoro di ricerca su Instagram, ho scoperto Shoe Shame. Prima che decidessi che era perlomeno il caso di provarlo, avevo già ricevuto la mail di conferma dell’acquisto.

Io ho scelto il Lose the dirt Kit: 150ml di cleaning gel e una spazzola bifacciale, il tutto in una confezione così curata da essere degna di un iPhone.

Come funziona?

  1. Leva le stringhe
  2. Spazzola la scarpa, a secco
  3. Versa un pochino di gel sulla spazzola e inumidiscila in acqua fredda
  4. Spazzola tutta la scarpa, inizia con la tomaia e chiudi con la suola
  5. Rimuovi i residui di schiuma con un panno asciutto (pulito!)
  6. Lascia asciugare all’aria
  7. Enjoy

Ora. Se ci pulisci le sneakers con cui sei andato a fare le vasche in centro, stai tranquillo che tornano come nuove. Se ci pulisci la scarpa da running che ha visto qualche pozzanghera e una buona dose di smog cittadino, idem come sopra. Se invece – come me – stai pulendo quelle scarpe da trail che hai devastato nel fango e non hai mai nemmeno provato a lavare, beh.

Sai cosa? Rimarrai maledettamente sorpreso.

Ora che ho di nuovo le mie scarpe (quasi) bianche mi sento pronto a ripetere il mio errore, anche con un certo malcelato orgoglio.

Altri articoli come questo

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.