La Playlist di Leonardo Maria Frattini

Un musicista, un giocoliere delle parole, un runner e un amico di RunLovers: mescola tutto e viene fuori la surrealtà di Leonardo Maria Frattini

Tempo di lettura: 2 minuti

Il suo nome è ormai leggendario: lo puoi ascoltare spesso a Deejay Chiama Italia con le sue stralunate canzoni composte sulle notizie fresche di giornata, al volo. La sua specialità (una delle sue specialità) è quella di cambiare il testo di brani celebri conservando la musicalità delle parole e commentando nel frattempo un fatto di cronaca. Le sue abilità sono molteplici ma quelle che spiccano di più sono senz’altro la cultura musicale, le sue capacità polistrumentali e la sua abilità con le parole. Messe a frutto nei cocktail musicali che sa servire a qualsiasi ora del giorno.

Parlo di cocktail non a caso perché Leonardo Maria Frattini è un miscelatore umano: sai cosa gli entra dalle orecchie ma mica cosa esce dalla bocca. Hai solo la garanzia che sarà qualcosa di divertentissimo che ti alleggerirà di ogni pensiero.

Leonardo Maria Frattini – per gli amici Leonardo Maria Frattini – è ancora di più: è innanzitutto un grande amico di RunLovers, un runner, uno straordinario giocoliere del vocabolario e l’unico autorizzato *in tutto il mondo* a far giochi di parole. Perché i giochi di parole davvero bellissimi li sa fare solo lui. E anche Paolo Conte, ok, anche lui, ci mancherebbe.

Con Leonardo abbiamo fatto una bellissima puntata di Fuorisoglia Live (lo segui vero, ogni mercoledì alle ore 21???) che mi piace ricordare per mille motivi ma soprattutto per uno: la sua capacità, con una chitarra in mano o anche solo a parole, di donare leggerezza e spensieratezza. Non si tratta solo di far battute ma soprattutto di saper far sorridere con il cuore leggero, avendo la capacità di pattinare sul sottilissimo ghiaccio della surrealtà. E Leonardo è capace di fare proprio questo: di farti vedere le cose sotto una luce diversa, più leggera e solare.

E poi è uno straordinario musicista, capace di eseguire la Cavalcata delle Valchirie con un termosifone come xilofono e il Motivetto Popolare con un’orchestra di 100 elementi (se solo gliela mettessero a disposizione!). Lo si può intuire dalla sua playlist, che è un viaggio nella sua geografia sonora che non ha limiti e che spazia da Tenco ai Beastie Boys, da Johnny Cash ai Faith No More, da Gaber ai Casino Royale.

Di playlist RunLovers te ne ha proposte tante ma questa, credimi, è una delle più folli, belle, perfette e divertenti mai sentita.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.