Il sesso e la corsa

Fare sesso prima di una gara diminuisce le tue prestazioni? Quali sono i benefici del sesso (oltre a quelli noti!)? In questa puntata rispondiamo a tutte le tue curiosità!

Tempo di lettura: 2 minutiAscolta “S02E30: Il sesso e la corsa” su Spreaker.
Il sesso e lo sport sono stati a lungo considerati inconciliabili. Il ricordo dei mondiali di calcio del secolo scorso (fa sempre effetto chiamarlo così, ma tale è) è ancora nitido: eravamo piccoli e non capivamo ancora bene a cosa si riferissero i commentatori e i giornalisti che dicevano tra l’imbarazzato e l’ammiccante che i giocatori della Nazionale non erano accompagnati da mogli e compagne “per evitare distrazioni”. Di che distrazioni parlavano lo capimmo anni dopo: la convinzione mai messa in dubbio fino a tempi relativamente recenti era che il sesso prima di una competizione peggiorasse le prestazioni. Si davano le più varie spiegazioni: da un altrettanto ammiccante “spossatezza” a un’eccessiva rilassatezza che non avrebbe garantito un’adeguata dose di aggressività competitiva.

Niente di più sbagliato: il sesso aiuta moltissimo la tua vita sportiva sia rispetto alla condizione psicologica con cui la affronti, sia per la consapevolezza del tuo corpo che ti dà. Avere una sana vita sessuale aiuta anche a essere più empatici e a “capire” le altre persone, avendo verso di loro un atteggiamento più armonioso e comprensivo. Come si può poi pensare che una cosa che ti fa star bene non si rifletta anche nei rapporti che hai con gli altri?

Sport e sesso? Ecco quello che devi sapere

Eppure questa convinzione ha avuto una vita lunghissima e un responsabile: al medico e filosofo greco del 1° secolo D.C. Areteo di Cappadocia è attribuita infatti la prima attenzione al riguardo. Per mantenere intatte le proprie doti fisiche – suggeriva Areteo – l’atleta avrebbe sempre dovuto astenersi dall’attività sessuale prima di una competizione. E pure Platone ci aveva messo del suo, a voler cercare tutti i responsabili di questa falsa convinzione.

Fortunatamente le cose sono cambiate: alle ultime Olimpiadi di Rio del 2016, per dire, vennero distribuiti ai 12.000 atleti ben 500.000 preservativi. Ho fatto il conto per te: sono circa 42 a testa. Previdenti e generosi questi brasiliani!

Hai già spedito la tua Lovers Mail?

Nelle scorse settimane abbiamo lanciato la seconda stagione di Lovers Mail. Partecipa e racconta la tua storia nel nostro podcast Fuorisoglia: ti basta solo scriverla e spedirla a info@runlovers.it.
È facilissimo e una volta al mese raccoglieremo le migliori e le leggeremo e commenteremo durante una puntata speciale. Non ci interessano le cronache delle gare ma il flusso di pensieri e le riflessioni che ci accompagnano quando, un passo dopo l’altro, corriamo.
Cosa aspetti a mandarcela?

Ascoltaci

Puoi sentire la puntata subito usando il player qui sotto, oppure puoi iscriverti utilizzando le più comuni piattaforme podcast (le trovi tutte qui) e ricevere le notifiche ogni volta che uscirà una nuova puntata.

Trovi Fuorisoglia su:

Basta cliccare i link per andare direttamente alle pagine di Fuorisoglia, poi è sufficiente che tu prema “Segui” e il gioco è fatto: potrai ascoltare “live” o scaricare gli episodi. Oppure, se hai moltissima fretta e curiosità, puoi anche usare il player qui in basso.

È un ascolto perfetto per qualunque momento: mentre corri, viaggi, ti rilassi, fai stretching, oppure durante una cenetta romantica tra runner. ;)

E ricorda di lasciarci un commento, tante stelline, cuori e di condividere la puntata sui tuoi canali social!

 

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.