HOKA Mach 4: velocità, anche senza il carbonio

Tempo di lettura: 2 minutiNegli ultimi tempi siamo soliti considerare il legame carbonio-intersuola come il riferimento per capire se una scarpa è veloce oppure no. La stessa HOKA ONE ONE ha un’offerta molto ampia di prodotti con intersuola fornita di lamina in carbonio. Questa caratteristica indiscutibilmente aumenta la propulsione in fase di stacco, funziona come una molla e quindi anche la velocità aumenta.

Ma cosa succede quando vogliamo una scarpa veloce ma senza carbonio?

Per moltissimi motivi si può voler utilizzare una scarpa che sia veloce ma che non utilizzi la placca in carbonio. Un esempio su tutti è che si voglia un prodotto molto flessibile, più leggero e di impostazione più tradizionale.

Ed ecco che HOKA propone la nuovissima Mach 4 che, per stessa definizione del brand, è una scarpa che nasce dalla nuova Carbon X 2 (ne abbiamo già parlato qui) ma che non è equipaggiata con la lamina in carbonio.

Com’è la nuova HOKA Mach 4

Partendo da una base come la Carbon X 2 e condividendone molte caratteristiche, potrai facilmente immaginare che la Mach 4 è una scarpa che nasce per andare veloci.
Ma, come la matematica ci insegna, quando si toglie uno degli addendi, il risultato cambia, eccome!

Le caratteristiche della Mach 4, riassunte in 2 parole, sono reattività ed elasticità. Infatti l’intersuola in PROFLY, senza l’aggiunta del layer in carbonio, esprime al massimo le sue caratteristiche di reattività in fase di stacco e morbidezza e stabilità in atterraggio. Il Meta-Rocker (il punto di curvatura dell’intersuola) è spostato in fase anticipata, ossia verso la parte anteriore del piede, per fornire una corsa fluida con una sensazione di “proiezione in avanti”.

Con queste doti e la tomaia in un unico strato, la Mach 4 si propone anche per avere un peso percepito molto basso (questa caratteristica è infatti molto influenzata dalla flessibilità della scarpa).

La suola è realizzata interamente in EVA per massimizzare la dinamica della scarpa senza però influenzare la durata. Infatti questa nuova Mach 4 – come molti prodotti HOKA – non nasce per un utilizzo limitato a un chilometraggio ridotto bensì per accompagnare il runner anche in uscite da molti chilometri con lunghi consistenti.

Qual è il risultato?

La nuova HOKA Mach 4 è una scarpa per chi cerca massima reattività e flessibilità, cercando soprattutto la sensazione di estrema libertà e leggerezza di una scarpa leggera e veloce ma anche confortevole e affidabile, grazie anche al peso contenuto (192 grammi nella versione da donna, 232 grammi in quella da uomo).

Il drop è il tradizionale (per HOKA) 5 mm che – personalmente – mi piace molto perché sposta l’appoggio verso l’avampiede e fa lavorare meglio la meccanica del piede.

Con un prezzo consigliato di 140 euro, le nuove HOKA Mach 4 sono già disponibili.

Avatar
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.