Apple Watch e il tono cardiovascolare

Tempo di lettura: 2 minutiDa quando è stato lanciato, Apple Watch non ha mai fatto mistero di essere un dispositivo che, oltre a misurare l’attività fisica, si vuole imporre come assistente personale in ogni ambito della nostra vita, salute compresa.
Se vuoi considerarlo in altro modo, puoi vederlo come il punto di collegamento tra la tecnologia e il nostro stato di salute (di cui anche la forma fa parte). Non a caso è stato uno dei primi dispositivi a introdurre la possibilità di fare l’ECG direttamente al polso e, anche se non ha valenza medica, è in grado di fornirci dei valori di riferimento per monitorare la nostra salute cardiaca.
Questo posizionamento è molto interessante, a mio avviso.

Con l’uscita del nuovo sistema operativo, WatchOS 7, lo scorso autunno, Apple ha fatto un ulteriore passo avanti introducendo l’analisi del tono cardiovascolare.

Ma, prima di arrivarci, parliamo un istante di VO₂max.

Finora, il valore di VO₂max era sempre stato misurato da Apple Watch durante le attività sportive più intense; ora non più. Dopo questo nuovo aggiornamento, il dispositivo è in grado di mantenere una misura costante del valore di VO₂max anche mentre ci si sporta, durante le passeggiate e le attività quotidiane. Arriva proprio da questa nuova caratteristica la capacità di Apple Watch di misurare il tono cardiovascolare.

A cosa serve conoscere il tono cardiovascolare?

Così come per il VO₂max, il tono cardiovascolare è un indicatore del nostro stato di salute. Ed è utile soprattutto perché può essere misurato anche per chi ha uno stato di forma inferiore alla media mentre, com’è noto, per conoscere il nostro VO₂max dobbiamo necessariamente praticare sport ad alta intensità.

I monitoraggi sono importanti poiché un ricerca dell’American Heart Association dimostra ha dimostrato una correlazione tra un tono cardiovascolare basso e un rischio maggiore di patologie cardiache.

Questa nuova funzionalità si può attivare in tutti gli Apple Watch – dalla serie 3 in su – in pochissimi passi. Dall’attivazione, avremo a disposizione i nostri dati e potremo confrontarli con i valori di riferimenti suddivisi per fascia d’età e sesso.

Ma non è tutto. Perché con Apple Watch possiamo monitorare i Livelli O₂, la frequenza del battito cardiaco, l’ECG e controllare tutto dall’app Salute. A dimostrazione che Apple Watch si sta posizionando sempre più come il punto d’incontro tra monitoraggio della salute e analisi delle prestazioni sportive.

Avatar
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.