Wilson Kipsang Kiprotich sospeso per presunta positività al doping

Tempo di lettura: 1 minuto

La notizia è recentissima ed è molto pesante: Wilson Kipsang Kiprotich è stato sospeso in via preventiva dalle competizioni per non essersi presentato ai controlli a sorpresa antidoping. Il 37enne kenyano non è un atleta di elite qualsiasi (ammesso che un atleta di elite possa esserlo): oltre a essere stato uno dei più forti maratoneti degli ultimi anni ha anche detenuto per qualche tempo il record del mondo stabilito a Berlino nel 2013 fermando il cronometro sulle 2 ore, 3 minuti e 23 secondi.

Ma non è questo l’unico risultato di rilievo della notevolissima carriera di Kipsang: è stato anche bronzo in maratona alle olimpiadi Londra del 2012 e ha vinto a New York, a Londra per ben due volte e a Tokyo.

L’accusa, è bene specificare, non è precisamente di essere stato trovato positivo al doping ma quella di non essersi presentato a 3 controlli a sorpresa della Integrity Unit di World Athletics e di aver tentato di alterarne un quarto.

La squalifica prevista, ma non ancora comminata, può arrivare fino ai 4 anni. L’olandese Gerard Van De Veen, suo procuratore, lo difende dicendo che non è stato trovato positivo ad alcuna sostanza e che quindi la violazione è solo presunta.

Sullo stesso argomento:
3 buoni motivi per NON correre una maratona
CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.