Un integratore per gli sportivi: l’intervista a Kaley Todd, dietologa e nutrizionista Athletic Greens

Articoli correlati

Josh Amberger: il triathlon? Fallo a modo tuo!

Josh Amberger - triatleta vittorioso in 11 Ironman 70.3 - ci racconta la sua esperienza con allenamento, alimentazione e integrazione

Come mangiare bene mentre sei in isolamento

In questo periodo non è facile mangiare bene e spesso si incorre in comportamenti scorretti per il nostro corpo. Ecco qualche soluzione.

La colazione è davvero il pasto più importante della giornata?

Ti hanno detto che la colazione è il pasto più importante della giornata. E se non fosse vero?

Il segreto della dieta perfetta

La dieta perfetta è fatta di privazioni, nervosismo e sogni di torte e salami? Affatto!
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: 5 minutiDopo aver parlato di Athletic Greens, ho voluto approfondire meglio il prodotto andando direttamente alla fonte delle informazioni: Kaley Todd, dietologa e nutrizionista di Athletic Greens. Lei, oltre a essere una maratoneta, ha seguito la preparazione di moltissimi atleti e – in particolare – ha partecipato al RunSafe nutrition program presso la University California San Francisco: un programma dedicato ai runner e incentrato su consulenza sanitaria, prevenzione degli infortuni e miglioramento delle prestazioni.

Ecco com’è andata l’intervista.

Spesso si pensa che un’alimentazione equilibrata sia sufficiente per qualunque atleta. Ma esiste davvero l’equilibrio nell’alimentazione? E come si inserisce Athletic Greens in questo contesto?

Partiamo dicendo che, come dietologa, invito sempre le persone a riempire i loro piatti con cibi ricchi di nutrienti tra cui frutta, verdura, noci, semi, legumi e cereali integrali. Credo che il vecchio detto “sei quello che mangi” sia letteralmente vero poiché il nutrimento che arriva dal cibo è il fondamento di ogni cellula del nostro corpo. Tuttavia, a causa di vari fattori legati allo stile di vita e all’ambiente, è molto difficile ottenere sempre tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno quotidianamente. Per questo, anche coloro che seguono una dieta sana ed equilibrata potrebbero non assumere la quantità corretta di nutrienti necessari.

Nello sport, il divario tra una dieta bilanciata e abitudini malsane può fare la differenza nelle prestazioni di un atleta. Studi infatti hanno dimostrato che gli atleti potrebbero non sempre soddisfare le linee guida generali in termini di porzioni di gruppi alimentari e varietà di alimenti. Non a caso, una grande sfida per molti atleti è proprio ottenere il cibo di cui hanno bisogno – spesso non vogliono mangiare o non riescono a scegliere alimenti con i giusti nutrienti. Ciò può ostacolarne le prestazioni e il recupero. E non solo: può anche avere un impatto sui livelli energetici quotidiani e sull’immunità

Athletic Greens può aiutare a fornire un’assicurazione nutrizionale e dare una spinta nutriente.

Sebbene l’assunzione di vitamine, minerali e altri integratori alimentari non compensi una dieta non salutare e squilibrata priva di frutta e verdura fresca, possono offrire supporto. È buona norma considerare gli integratori come un supporto contro le lacune nella dieta e l’aumento delle pressioni tossiche dall’ambiente. Lo scopo di Athletic Greens non è quello di sostituire i cibi ricchi di nutrienti e uno stile di vita sano ma di essere un complemento.

Quali sono i risultati a livello chimico e fisiologico dei test tra un atleta che usa Athletic Greens e uno che si limita ad alimentarsi in modo sano ed equilibrato?

Ogni individuo è diverso, quindi è difficile realizzare un confronto diretto. Mangiare una dieta sana ed equilibrata è fondamentale per la buona salute e le prestazioni atletiche. Le diete possono spesso essere inadeguate in alcuni micronutrienti. Athletic Greens non solo aiuta a soddisfare i loro bisogni nutrizionali, ma fornisce anche molto di più.

Infatti il prodotto contiene enzimi digestivi, prebiotici e probiotici per aiutare a ripristinare e mantenere un intestino sano. Ricco di antiossidanti e “superfoods”, può anche aiutare a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi e dall’invecchiamento. Oltre a contenere Superfood come polvere di foglie di spinaci ed estratto di frutta di goji, Athletic Greens ha anche una varietà di altri componenti che sono “super” anche se potrebbero non essere etichettati come superfood. Gli adattogeni, per esempio, possono aiutare il corpo a rispondere allo stress.

Oltre ad Athletic Greens è possibile usare in aggiunta anche altri integratori specifici durante lo sforzo o per il recupero?

Una porzione di Athletic Greens al giorno riduce la necessità di altri integratori come vitamine, minerali, antiossidanti, miscele di super alimenti, supporto adattogeno e ormonale, supporto neurale, supporto del fegato, enzimi digestivi, prebiotici, probiotici e quasi tutto, a meno che un individuo non abbia un disturbo specifico o esigenze dietetiche aggiuntive. Tuttavia, Athletic Greens dovrebbe essere abbinato al corretto consumo di macronutrienti chiave – carboidrati, proteine e grassi – per supportare gli allenamenti e il recupero.

Come funziona esattamente Athletic Greens quando si parla di supporto immunitario e salute intestinale?

Gli atleti e gli sportivi sono sensibili alle malattie infettive, come l’infezione del tratto respiratorio superiore (URTI) e studi hanno dimostrato che un intenso esercizio fisico ha un impatto negativo su vari parametri immunitari e questa condizione persiste per diverse ore o addirittura giorni dopo un intenso esercizio fisico. Inoltre, lo stress psicologico associato all’allenamento e alla competizione a livello “élite” può essere un fattore aggiuntivo per gli effetti dell’esercizio fisico intenso sulla funzione immunitaria. 

Una buona alimentazione è la chiave per promuovere un sistema immunitario sano. In aggiunta, Athletic Greens contiene composti immunitari e antinfiammatori. Oltre agli antiossidanti, agli ingredienti ricchi di zinco e vitamina C – come i cinorrodi e le ciliegie acerola – Athletic Greens include gli adattogeni, che sono una classe speciale di erbe che possono aiutare il corpo a rispondere allo stress e sono noti per migliorare le difese immunitarie.

È inoltre da considerare un altro importante fattore legato al tratto gastrointestinale (GI). Esso svolge un ruolo critico nel fornire carboidrati e liquidi durante l’esercizio prolungato e può quindi essere un fattore determinante per le prestazioni e l’incidenza di problemi gastrointestinali negli atleti che partecipano a eventi di resistenza è elevata, indicando che la funzione GI non è sempre ottimale in tali condizioni. Esiste infatti spesso un legame con l’apporto nutrizionale correlato all’incidenza di problemi gastrointestinali.

Athletic Greens contiene enzimi digestivi, nonché prebiotici e probiotici per promuovere la salute dell’intestino e renderlo ben tollerato.

Athletic Greens è consigliato ad atleti di qualunque livello? In quali condizioni di dieta, allenamento e abitudini di vita è maggiormente efficace?

La cosa grandiosa di Athletic Greens è che può adattarsi perfettamente a una varietà di stili di vita. È senza glutine, senza latticini, paleo-friendly, keto-friendly, vegan-friendly, a basso allergene e <1 g di zucchero per porzione. Supporta le esigenze nutrizionali del corpo in molteplici aree critiche della salute, tra cui: energia, immunità, recupero, salute dell’intestino, digestione, supporto ormonale e neurale e invecchiamento in buona salute. È perfetto per chiunque cerchi di vivere uno stile di vita più sano. È ottimo per gli atleti professionisti, per i più esperti o per coloro che hanno appena iniziato il loro percorso attivo di salute e benessere.

Cosa significa che Athletic Greens è certificato “NSF per lo Sport”? Perché è così importante questa certificazione?

Athletic Greens Ultimate Daily è registrato come prodotto Certified for Sport® sotto NSF International. Questo significa che, oltre ai vari controlli di qualità, Athletic Greens è certificato ai sensi di alcune delle più rigide normative del settore oggi disponibili. Il nostro prodotto ha subito un rigoroso processo di test svolto da una terza parte indipendente per verificare la formulazione del prodotto e le dichiarazioni sull’etichetta. Questi test assicurano che non vi siano livelli dannosi di contaminanti. Test e audit in corso garantiscono la conformità continua. Soddisfacendo i rigorosi requisiti Certified for Sport®, Athletic Greens sta dimostrando il suo impegno per lo sport pulito, nonché la qualità, la sicurezza e i buoni processi di produzione.

Qual è la tua raccomandazione alle persone che cercano di raggiungere un benessere ottimale?

Se siamo sinceramente interessati a raggiungere una salute ottimale e prevenire le malattie croniche, dobbiamo essere consapevoli che una buona alimentazione, essere attivi, evitare il tabacco, controllare il nostro peso, dormire a sufficienza e gestire lo stress sono i componenti chiave per raggiungere un benessere ottimale. Athletic Greens non è un sostituto per questo, ma un supporto nel tuo viaggio verso il benessere.

 

Se hai bisogno di info su Athletic Greens, le puoi trovare su: athleticgreens.com

 

Disclaimer: D’accordo con Athletic Greens (e solo per i lettori di Runlovers) chi prova il prodotto riceverà anche 20 bustine da viaggio in omaggio. Non è un’operazione di affiliazione; Runlovers non prende alcuna commissione sulle vendite del prodotto.

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

La Caesar Salad rivisitata di jamie Oliver

Perché a Jamie Oliver non si può non voler bene e si perdona pure l'aglio nella carbonara. Ah no. Questa non gliela perdoniamo. Ma andiamo avanti.

La playlist della primestate

Quest'anno la primavera è stata un po' strana, quindi abbiamo pensato di festeggiarla unendola all'estate. Con i più successi del momento!

Le gare virtuali sono il futuro, almeno quello più immediato

Prima di inorridire all’idea di una gara virtuale prova a pensare che ha anche i suoi punti forti

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Un modo per costruire la resistenza mentale

La resistenza fisica si allena con l’esercizio fisico. Quella mentale la si affina preparando la mente. A essere indifferente eppure focalizzata.

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Scelti dalla redazione

Siamo soli, facciamocene una ragione

La corsa è una metafora della vita, lo sappiamo bene. La fatica è nostra, i pensieri sono nostri, e la solitudine ne è una parte integrante. Che aiuta.

Una merenda perfetta i RunLovers

Un dolcetto che non si dimentica questo muffin -ma puoi fare anche plumcake, ciambelle o quello che ti piace di più- a base di banane.

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.