Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Articoli correlati

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

New Balance Fresh Foam More v2 e Trail v1: do more

Su strada e fuori strada: New Balance presenta due importanti novità che promettono ammortizzazione, sicurezza e leggerezza

Lo strano caso delle scarpe LIDL

LIDL ha messo in vendita delle sneaker per cui tutti sono impazziti, fino a pagarle cifre assurde

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 3 minutiIl 2021 di Salomon è carico di novità. Impegnata dal 1947 nel costante miglioramento degli strumenti usati dagli sportivi di tutto il mondo per eccellere nelle prestazioni, per la prossima primavera l’azienda francese propone molte interessanti evoluzioni dei propri prodotti di punta, specialmente concentrati nel trail running, territorio che le è particolarmente caro e in cui è fortissima. Vediamo tutte le novità.

S/LAB Pulsar

In altre parole, la scarpa di Kilian Jornet. La più tecnica, la più estrema, la più leggera. Non ti garantirà di andare veloce come lui ma con l’intersuola Salomon più leggera di sempre e una tomaia in trama traspirante Matryx® rinforzata da fibre di aramide che la fa pesare solo 170 grammi (niente per una scarpa da trail) è di certo un nuovo punto di riferiemento del mercato.

S/LAB PHANTASM

Un vero e proprio fantasma ai tuoi piedi: leggerissima e basata sulla schiuma Energy Surge con battistrada piatto fatto per la corsa sulle pendici delle Alpi. La tomaia quasi invisibile realizzata in schiuma in TPU la rende traspirante e leggerissima per un peso di soli 199 grammi. Per dimenticare cosa hai messo ai piedi.

X-ULTRA 4

La serie X-ULTRA 4 – disponibile anche in versione femminile con diversa morfologia – è una scarpa che concentra i suoi punti di forza nella protezione totale. Basta guardare la struttura possente dell’intersuola e del puntale per capire quanto si integrino nel sistema composto dalla suola in Contagrip® MA, studiata apposta per garantire la massima presa anche sui terreni più incoerenti. E per le situazioni più estreme e bagnate ci sono anche le versioni in GORE-TEX GTX.

OUTLINE PRISM GTX

Un ibrido fra una scarpa da hiking e una da corsa stradale (o anche viceversa) la Outline Prism GTX è impermeabile grazie al rivestimento interno in GORE-TEX e ha un deciso grip se ti avventuri su terreni più difficili. Restando però leggera e flessibile per non appesantire le tue escursioni e qualche eventuale corsa, anche fuori programma. Ma sempre restando all’asciutto.

SALOMON WINGS/PRO

Fatta per i terreni più tecnici da percorrere in velocità, ha una versione alleggerita del telaio ADV-C montato anche sulle X-ULTRA 4, oltre a una variante della suola Contragrip per la massima sicurezza in salita e in discesa.

WINGS SKY

Immagina di essere un runner da strada e di voler provare la velocità anche sui pendii: hai bisogno di una scarpa flessibile ma sicura come la Wings Sky, stabile sulla suola Contagrip e anche in versione impermeabile grazie a GORE-TEX.

Sense Ride 4 W e Sense Ride 4

Sono i due modelli più direttamente derivati dalla corsa su strada anche grazie all’utilizzo di tecnologie che provengono proprio da quell’ambito, come l’ammortizzazione Optivibe che le rende più comode e reattive. Pur senza trascurare il grip anche se sono più votate a terreni regolari, pur se in pendenza.

Ci sono tantissime novità insomma e Salomon dimostra sempre più attenzione al mercato femminile (in forte crescita, tanto che il 52% del mercato outdoor è costituito da donne) con modelli espressamente pensati per una morfologia del piede diversa da quella maschile.

Sei pronto per la primavera del 2021? Salomon sì.

- Advertisement -

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?