RunLovers Back to 2000

Nel 2000 avevamo 20 anni di meno e qualcuno di voi non era ancora nato. Nel 2000 la musica non era poi tanto diversa da oggi. Nel 2000 ascoltavamo questa musica

Tempo di lettura: < 1 minutoOgni tanto ci piace prendere la macchina del tempo e fare un salto nel passato. Era l’anno 2000 e il bug del millennio (che poi non provocò nulla – ma te lo ricordi?) era un ricordo vecchio ormai di mesi. Per la prima volta in mille anni l’umanità scriveva un numero nuovo a indicare che era entrata in un nuovo millennio, salvo quella parte di umanità che usava un calendario diverso.

Poi? C’era già internet e c’era della musica che ad ascoltarla oggi regge ancora benissimo (Eminem, Red Hot Chili Peppers, Coldplay, Morcheeba) e altra che è invecchiata un po’ peggio (Jon Bon Jovi, Paola e Chiara, Alexia) e altra che, sinceramente, non ricordavo proprio (Carlotta che canta “Frena”, boh). Ascoltavamo anche la bellissima “Depende” di Jarabe De Palo che purtroppo ci ha lasciati pochi giorni fa.

Però erano anni in cui iniziava qualcosa di nuovo, se non altro calendaristicamente parlando. C’era la new economy già in affanno, Amazon aveva qualche anno, dopo un anno sarebbe successo l’11 settembre. Se il secolo scorso venne chiamato il “secolo breve” questo lo chiameremo “il secolo denso”. Se lo senti chiamare così da qualche storico ricordati che la prima volta l’hai letto qui, su RunLovers.

E ora: musica!

 

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

Allenarsi senza pensieri

Ciao, sono Sandro e ho un problema. Adesso dovresti dire «Ciao Sandro», come durante le riunioni dei PA, i Problematici Anonimi. Un problema che,...

La playlist di Manuel Agnelli

Ha un gusto eclettico e un grandissimo talento musicale. Da lui non ti puoi aspettare solo rock ma anche classica ed elettronica. È Manuel Agnelli

La playlist della primestate

Quest'anno la primavera è stata un po' strana, quindi abbiamo pensato di festeggiarla unendola all'estate. Con i più successi del momento!

RunLovers The Lyrics: la playlist delle canzoni con i testi più belli

Il filo conduttore di questa playlist è la qualità dei testi delle sue tracce. Come già successo, l'abbiamo fatta assieme a voi, durante una live di questa lunga quarantena. Grazie ancora!

Una musica per darti pace

Il concerto di Colonia di Keith Jarrett ha una storia bellissima e difficile, e allora due volte bellissima. Perché è la storia di un capolavoro perfetto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.