Noxgear Vest: visibilità totale

Quando corri al buio devi renderti visibile. Con Noxgear Tracer 360 lo sei, da ogni punto di vista.

Tempo di lettura: 2 minuti

Correre col buio presenta due particolari sfide: vedere dove si appoggiano i piedi e rendersi visibili agli altri, specie agli automobilisti e i ciclisti.

Esistono molte soluzioni sul mercato, generalmente basate su luci LED singole da indossare sulle braccia o sulle caviglie. Sono rimedi efficaci ma non risolvono il problema di essere visibili a 360° e non indicano con precisione la sagoma del runner. Una luce posizionata su un braccio o una caviglia per esempio indica solo che c’è qualcosa/qualcuno in movimento, ma non che ingombro abbia.

Disegnati con la luce

Noxgear Vest Tracer 360 è un gilet luminoso. O meglio: si indossa come un gilet ma non è fatto di tessuto. Del gilet ha solo la forma e il design: immagina di tenere solo il profilo di un gilet (i bordi insomma) e di evidenziarlo con un LED che corre tutto attorno. Hai ottenuto la soluzione al principale problema di cui parlavamo prima: sei visibile e lo sei a 360° (davanti e dietro) e inoltre la tua sagoma è evidente e rende impossibile che tu non sia visto dagli altri utenti della strada, specie quelli a bordo di cose a 4 ruote.

Se non bastasse, Tracer 360 cambia colore, si indossa fissando sul torace una fascia riflettente con inserti in 3M e soprattutto ha un’autonomia di 40 ore, così non sei obbligato a ricaricarlo a ogni uscita.

Sullo stesso argomento:
Leggings Wild Tee, per dire con tutta te stessa come sei

Noxgear Vest Tracer 360 è acquistabile su Amazon US al costo di $59.95. In Italia purtroppo il costo è molto più elevato (tra 123,30 € e 142,84 € alla data di oggi), Ah: c’è anche per il tuo fidato amico 🐕‍🦺😉.

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.