L’allenamento per principianti per fortificare i muscoli

Specie quando hai iniziato da poco a correre ti concentri solo su quello: correre. Invece è meglio fare anche altri esercizi per fortificare il resto del corpo

Articoli correlati

È il momento giusto per cambiare allenamento

Il cambiamento a volte è inevitabile. L'importante è saperlo gestire. E chissà che non porti più benefici che altro.

I 6 trucchi di un trail runner fortissimo per correre meglio e più veloce

Sei consigli da un fortissimo ultratrail runner per correre meglio e più forte in montagna. Utilissimi anche in piano

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 3 minutiQuando hai iniziato a correre da poco è facile trascurare una parte della preparazione alla corsa che non richiede di correre e che ti ruba poco tempo, in genere non più di 15 minuti. Per correre bene infatti devi fortificare i muscoli coinvolti nella corsa con un allenamento semplice e veloce.

A cosa serve fortificare i muscoli

Più è robusta la muscolatura che ti sostiene durante la corsa, più è potente il gesto atletico che compi correndo. Per andare sempre più veloce insomma farai meno fatica perché un adeguato ciclo di allenamenti core ti può aiutare a fortificare le parti del tuo corpo non direttamente coinvolte nella corsa, come gli addominali, la schiena, le spalle e le braccia. Per correre non si usano infatti solo le gambe ma tutto il corpo che lavora in armonia con loro per rendere i movimenti più equilibrati ed efficienti. Se corri e basta infatti non lavori mai su questi altri elementi, scaricando sulle gambe un lavoro che tutto il corpo può invece fare.

Fortificando tutta la muscolatura puoi inoltre evitare molti infortuni dovuti al fatto che ti affidi alle sole tue gambe: la macchina perfetta che è il tuo corpo cerca sempre di compensare le carenze biomeccaniche facendo intervenire sue parti per compensare le deficienze di altre. Metti per esempio che una parte del tuo fisico sia più debole di un’altra (vale anche per una gamba – tutti i nostri corpi sono più o meno asimmetrici): la sua simmetrica “lavorerà” di più per compensare questa debolezza. Ecco perché a volte un dolore o un affaticamento, per esempio, al polpaccio destro potrebbero indicare che è il sinistro a lavorare troppo scarico (lasciando al destro l’onere di compensare).

Gli esercizi di fortificazione del core servono appunto a creare un benefico equilibrio che si traduce in una corsa più armoniosa ed efficiente. Oltre al non trascurabile fatto di evitare che alcuni muscoli vadano in sofferenza per l’eccessivo uso per compensare altre parti “deboli” del corpo.

Non per pro e non solo per principianti: per tutti

Questo tipo di allenamento non dovrebbe essere importante solo per i principianti: tutti – fino al pro – ne possono trarre vantaggio perché i suoi scopi sono multipli: attraverso il lavoro su certi gruppi muscolari migliora infatti il rendimento di tutto il corpo aumentandone l’equilibrio fra le parti e, per finire, limita o evita infortuni fastidiosi dovuti all’uso eccessivo di certi sistemi muscolari per equilibrare scompensi in determinate zone del corpo.

E, come già detto, richiede davvero poco tempo. È infatti composto da una routine di esercizi che lavorano su ogni parte del corpo e che puoi eseguire nei giorni in cui non corri o almeno due volte alla settimana. Tanto dura circa 15 minuti.

L’allenamento

Per eseguire questa routine non hai bisogno di particolari luoghi o strumenti. Il suo bello è che la puoi fare a casa e con il solo tuo corpo. Puoi indossare le scarpe che usi per correre e  usare un tappetino da yoga per rendere meno fastidiosi i lavori che devi fare a terra, eseguendoli quindi su qualcosa di morbido. Pronti? Ognuno di questi esercizi deve essere ripetuto 8-10 volte e l’intera serie almeno due volte. Non è necessario eseguirla velocemente: non devi arrivare alla tua soglia critica o superarla, per fare quello basta la corsa. Invece di una descrizione puntigliosissima (e noiosa) ogni esercizio è illustrato da un video. Se non capisci l’inglese ti basta guardare il movimento e ripeterlo il più precisamente possibile prima di fare la serie, in modo da non pensarci più durante l’esecuzione.

1. Glutes Bridge (ponte per i glutei)

2. Dead bug

3. Step-Up With Knee Raise

4. Lateral Lunge Shift (affondi laterali)

5. Elevated Push-Up (flessioni in posizione elevata)

6. Forearm Side Plank Hip Dip (plank laterale con sollevamento del bacino)

7. Forearm Plank Rock (plank con affondi)

8. Superman With Arm Extensios (Superman con allungo delle braccia)

- Advertisement -

Altri articoli

4 COMMENTS

  1. Maaaaaaa…. dopo la seconda serie cresce anche il seno come la modella del dead bug?!?
    Chiedo per un amica! 🤣🤣🤣

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Io, Charlene e lo specchio di Biancaneve

Questo duemilaventi, podisticamente parlando, non è stato di sicuro ricco di cose da ricordare, almeno per quel che mi riguarda. La situazione mondiale e...

Correre in sicurezza

Sono poche regole e servono a correre sempre in sicurezza. Per evitare spiacevoli inconvenienti

La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Come correre nel caldo davvero caldo

C’è il caldo e c’è il caldissimo: ecco i consigli di un atleta per correre con il caldo caldissimo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Salomon si prepara al 2021 con tantissime novità

Le novità per il 2021 sono tantissime in casa Salomon. E soprattutto sono pensate per tutti i piedi e tutti i terreni

Come iscriversi alla NY City Marathon (virtuale)

Ecco come partecipare alla virtual race della NY CIty Marathon
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Come si allena la resistenza mentale?

Una buona prestazione fisica ha una potentissima componente mentale. Ecco cosa distingue i campioni dai buoni atleti. Ed ecco come puoi allenare la mente a essere resistente.

Stretching: sì o no?

Bisogna fare stretching? E se sì: prima o dopo la corsa? Proviamo a rispondere una volta per tutte.

Puoi correre se sei sovrappeso?

Si può correre se si è sovrappeso o obesi?