La mezza di Monza si correrà, davvero

Dopo mesi di cancellazioni, la Ganten Monza21 Half Marathon si farà. Le iscrizioni sono aperte

Tempo di lettura: < 1 minutoDopo mesi e mesi in cui le uniche notizie sulle gare riguardavano le loro cancellazioni, registriamo proprio in questi giorni una conferma che fa ben sperare.

Con tutte le cautele del caso (cautele prese anche dall’organizzazione, ovviamente) la Ganten Monza21 Half Marathon è stata confermata per il 12 e il 13 settembre prossimi e si correrà all’interno del circuito automobilistico di Monza. Il realtà si tratta di due gare distinte: la 10k sabato 12 e la 21 domenica 13, entrambe sia competitive che non competitive.

Come è possibile?

La domanda ti sarà sorta spontanea: in questo periodo di Covid e norme di distanziamento rigidissimo, come si può disputare una gara che prevede assembramenti di persone? L’organizzazione ha previsto il contingentamento degli iscritti e il rispetto durante lo svolgimento delle norme più rigide per assicurare a tutti i partecipanti la propria sicurezza e salute, in accordo con le autorità sanitarie.

Dove ci si iscrive?

Le iscrizioni sono già aperte – anche se con disponibilità limitata di posti – a questo indirizzo. La formula 10k competitiva o non competitiva costa 20 euro e la 21k costa 30 euro.

Mentre la Venice Marathon è ancora confermata per il prossimo 25 ottobre senza che venga fatta menzione di particolari norme anti-covid (anche se sembra improbabile che non dovranno tenerne conto), la Ganten Monza21 Half Marathon sembra essere un primo, coraggioso ritorno non alla normalità ma almeno alle gare, sulla strada, insieme a tanti altri runner. Incrociamo le dita.

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

Tor des Hamsters: la gara a Km 0 di Stefano Gregoretti

Stefano Gregoretti ha organizzato una gara a Km 0, la Tor des Hamsters, a cui ciascuno si iscrive versando almeno 10 € direttamente alla Protezione Civile per l'emergenza Coronavirus. Per fare qualcosa di utile a tutti, rimanendo in forma.

Brooks festeggia il cambiamento

La corsa ci cambia. E oltre a cambiare noi, ci permette di trasformare anche il mondo che ci circonda. Questo cambiamento è stato festeggiato da Brooks con la Runsformation.

Brooks “Tell us your happy story”: raccontaci come la corsa ha trasformato la tua vita

Brooks lancia la sua iniziativa "Tell us your happy story". Racconta come la corsa ha trasformato te, la tua vita o migliorato il mondo da qualsiasi punto di vista: sociale, ambientale o personale. E diventa il volto Brooks del cambiamento per il 2020!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.