Il galateo del runner: la buona educazione innanzi tutto!

Tempo di lettura: 1 minuto

Per il decimo episodio di Fuorisoglia – il nostro podcast – volevamo affrontare un argomento che riguardasse ogni singolo runner. Ci siamo guardati e ci siamo detti: “il galateo!”.

Sì perché, anche quando si corre, è necessario comportarsi nel modo giusto con gli altri runner che incontriamo, con le persone e con l’ambiente. E non pensare sia solamente questione di salutare chi incrociamo ma ci sono una serie di regole – scritte o no – che vanno rispettate. In fondo, come ci sono dei dettami sul comportamento da avere in società, è necessario definirli anche quando si corre e senza scomodare la grandissima Csaba Dalla Zorza.

So che vuoi soddisfare subito la tua curiosità e quindi puoi ascoltare l’episodio con il player qui sotto, oppure puoi iscriverti utilizzando le più comuni piattaforme podcast e ricevere le notifiche ogni volta che uscirà un nuovo episodio.

Buon ascolto!

Ascolta “Episodio 10: il galateo del runner” su Spreaker.

Come ascoltare Fuorisoglia?

Trovi Fuorisoglia su:

Basta cliccare i link per andare direttamente alle pagine di Fuorisoglia, poi è sufficiente che tu prema “Segui” e il gioco è fatto: potrai ascoltare “live” o scaricare gli episodi. Oppure, se hai moltissima fretta e curiosità, puoi anche usare il player qui in basso.

È un ascolto perfetto per qualunque momento: mentre corri, viaggi, ti rilassi, fai stretching, oppure durante una cenetta romantica tra runner. ;)

E ricorda di lasciarci un commento, tante stelline e cuori – che ci piacciono tanto.

 

Sullo stesso argomento:
L'allenamento che odio di più è quello più utile (dannazione!)

 

(Photo by Hello I’m Nik 🍌 on Unsplash)

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.