I test per misurare le prestazioni

In questa puntata di Fuorisoglia parliamo di quali test fare per capire le tue prestazioni nella corsa. Come sta il tuoi fisico? Come puoi migliorarti? Dal più semplice al più complesso, saprai tutto!

Tempo di lettura: 2 minutiIl corpo è una magnifica macchina composta da parti che funzionano in meravigliosa armonia fra di loro. Come tutte le macchine ha bisogno di manutenzione e messe a punto periodiche. Un po’ come si fa con quelle fatte di metallo, che ogni tanto vanno dal meccanico. Nel caso di noi che corriamo però non parliamo oggi di fisioterapisti e riabilitazione (che sono benedetti quando ci rompiamo qualcosa) ma di test per capire com’è il nostro stato di salute. Quanto possiamo potenzialmente correre forte? Come possiamo migliorare? Ci sono diversi modi per capirlo: da quelli basati sulla pura osservazione di tempi che possiamo fare da soli ad altri che richiedono l’aiuto di qualcuno fino a quelli più complessi che richiedono macchinari complicati e personale addestrato.

Lo scopo è quello di fare una specie di fotografia del nostro stato di salute, per farci capire in cosa possiamo migliorare e come intervenire.

In questa puntata di Fuorisoglia li trovi tutti elencati, dai più semplici ai più complessi. Perché per migliorarci dobbiamo capire i nostri punti deboli e lavorare su quelli, per annullarli o minimizzarli.

Se vuoi approfondire

Qui trovi diversi articoli che ti aiutano a conoscere meglio questo aspetto importantissimo:

Ascoltaci

Puoi sentire la puntata subito usando il player qui sotto, oppure puoi iscriverti utilizzando le più comuni piattaforme podcast (le trovi tutte qui) e ricevere le notifiche ogni volta che uscirà una nuova puntata.

Buon ascolto!

Ascolta “Episodio 17: i test per misurare le prestazioni” su Spreaker.

Come ascoltare Fuorisoglia?

Trovi Fuorisoglia su:

Basta cliccare i link per andare direttamente alle pagine di Fuorisoglia, poi è sufficiente che tu prema “Segui” e il gioco è fatto: potrai ascoltare “live” o scaricare gli episodi. Oppure, se hai moltissima fretta e curiosità, puoi anche usare il player qui in basso.

È un ascolto perfetto per qualunque momento: mentre corri, viaggi, ti rilassi, fai stretching, oppure durante una cenetta romantica tra runner. ;)

E ricorda di lasciarci un commento, tante stelline e cuori – che ci piacciono tanto.

 

[irp]

(Photo by AndrewLozovyi on Depositphotos)

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

Aumentare distanza e velocità

In questo nuovo episodio di Fuorisoglia esploriamo le tecniche di allenamento per migliorare due aspetti chiave che chi vuole affrontare gare deve affinare: la distanza e la velocità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.