Correre la Maratona

Tutto - ma prorpio tutto - quel che c’è da sapere sulla maratona: dalla storia a come prepararne una. Per farla poi, ci vuoi tu.

Tempo di lettura: 2 minutiSi può scrivere “maratona” o “Maratona”, con la “M” maiuscola. Se lo scrivi con la M maiuscola è perché indichi sia il rispetto che bisogna portare per la distanza regina sia che ti riferisci a una località, oltre che alla gara.

Oddio, non ti racconteremo mica la storia di Maratona e di Fidippide che poi arriva ad Atene e collassa e muore per lo sforzo? Nooo.
E invece sì, perché non tutti conoscono la vera versione di quella storia. Oltre al fatto che al tempo, pur essendovi i Giochi Olimpici, la disciplina della maratona non esisteva: per i greci, appunto, Maratona era solo una città.

Però, pensa alla forza delle storie: quella di Fidippide è così potente e umana da attraversare i secoli fino ad arrivare all’era moderna. Per la precisione al 1896, cioè ai primi Giochi Olimpici Moderni, durante i quali fu introdotta questa distanza in onore dell’eroe che portò la notizia della vittoria dei greci sui Persiani da Maratona ad Atene (a proposito: sai qual è la reale distanza fra le due città? È proprio 42 e rotti chilometri!).

La vera storia di Fidippide

Ma non parliamo solo di Fidippide: c’è spazio per Dorando Pietri, una gloria italiana che invece la corse a Londra nel 1908 (edizione nella quale si stabilì la distanza della attuale maratona – e il motivo di quei 195 metri in più lo scoprirai solo ascoltandoci), per il grande Stefano Baldini, per chi la maratona se la rubò ma anche per le prime donne che invece pretesero (riuscendoci) di correrne una. E poi: tecnica, alimentazione, allenamento mentale.

Perché la maratona è una metafora della vita e la storia della maratona è un po’ la storia dell’umanità: un grande racconto corale.

Nota. Questo è il libro che citiamo nella puntata: “La salute nella corsa” di Blaise Dubois.

Preparazione alla maratona: ecco la tabella di allenamento da seguire

Ascoltaci

Puoi sentire la puntata subito usando il player qui sotto, oppure puoi iscriverti utilizzando le più comuni piattaforme podcast (le trovi tutte qui) e ricevere le notifiche ogni volta che uscirà una nuova puntata.

Buon ascolto!

Ascolta “S02E10: Correre la Maratona” su Spreaker.

Trovi Fuorisoglia su:

Basta cliccare i link per andare direttamente alle pagine di Fuorisoglia, poi è sufficiente che tu prema “Segui” e il gioco è fatto: potrai ascoltare “live” o scaricare gli episodi. Oppure, se hai moltissima fretta e curiosità, puoi anche usare il player qui in basso.

È un ascolto perfetto per qualunque momento: mentre corri, viaggi, ti rilassi, fai stretching, oppure durante una cenetta romantica tra runner. ;)

E ricorda di lasciarci un commento, tante stelline e cuori o di condividere la puntata sui tuoi canali social!

 

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.