Brooks Ghost 13, il fantasma buono

Sono dei fantasmi ma del tipo buono. E leggero e protettivo. Sono le nuove Brooks Ghost 13

A volte bisognerebbe fermarsi e chiedersi perché le scarpe hanno i nomi che hanno. Con le Ghost avrei dovuto farlo da sempre, anche perché sono praticamente le scarpe con cui ho iniziato a correre.

Forse la prima volta che le indossai mi chiesi pure “Come mai si chiamano Fantasma?”. Forse è un nome qualsiasi, forse fa sorridere ed è amichevole e basta perché è evidente che, se si tratta di un fantasma, è di sicuro un fantasma simpatico e che ti è amico.

Da quel giorno sono passati vari anni e di versioni di Ghost ne sono uscite tante altre, fino ad arrivare alla 13esima.

Insieme da una vita (da runner)

Conoscere delle scarpe da così tanti anni ti dà anche la possibilità di valutarne e apprezzarne l’evoluzione: le mie prime erano – se non ricordo male – le 4 e da allora ho corso con quasi tutte le versioni. Come erano? Più rigide, più pesanti, fatte con più componenti.

Oggi le Ghost 13 sono molto più leggere e costruite in maniera sorprendentemente parca di elementi: ci sono un’intersuola che poggia su una suola con inserti di gomma più dura e sopra una tomaia. E poi ci sono i dettagli.

Nell’intersuola per esempio è stata migliorata la fluidità nelle transizioni tallone-avampiede, così da renderla ancora di più una scarpa di cui ti dimentichi: perché è comoda e protettiva, leggera e avvolgente.

Come è stato ottenuto l’equilibrio fra leggerezza, comodità e protezione?
Grazie alla combinazione del BioMoGo DNA con il DNA Loft – l’ultima evoluzione del DNA di Brooks, un materiale “non newtoniano” che ha la capacità di adattarsi ai runners di qualsiasi peso e velocità, ottenuto aggiungendo aria e gomma al classico DNA di Brooks, così da renderlo più morbido, leggero e duraturo nel tempo.

La protezione è ottenura grazie al DNA nelle sue due varianti e l’ammortizzazione grazie alla loro natura meccanica. E non è finita: il DNA Loft ora si estende dal tallone fino alla punta del piede, per assicurare comodità lungo tutta la scarpa.

A completare il sistema equilibrato e protettivo c’è poi la tomaia in Engineered Air Mesh, un tessuto morbido ed elastico capace di fornire supporto, flessibilità e traspirabilità.

Corriamo ancora?

Non è un caso che la Ghost sia una delle scarpe più popolari di Brooks: ha portato a correre per la prima volta tantissimi runner e tantissime runner e molti le sono rimasti affezionati. Lei ha saputo evolversi con loro, dando sempre protezione e comodità ma in una veste ogni volta più leggera e confortevole, tanto che te le dimentichi. Leggere come fantasmi, ma di quelli buoni.

Brooks Ghost 13 è disponibile online nello store di Brooks e presso i rivenditori autorizzati al prezzo di 140 euro.

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.