Brooks Ghost 13, il fantasma buono

Sono dei fantasmi ma del tipo buono. E leggero e protettivo. Sono le nuove Brooks Ghost 13

Articoli correlati

Garmin Forerunner 745: tutto nuovo

Garmin ha presentato l'atteso Forerunner 745. Caratterizzato da altissimi contenuti tecnologici e funzionalità che aiutano ancora di più gli atleti.

Apple Watch si sdoppia ed è per tutti

Apple Watch arriva alla sua sesta versione. E mezzo.

adidas Adizero Adios PRO: WTFast

adidas presenta la sua scarpa più veloce di sempre: la Adizero Adios PRO. Un concentrato di ricerca e tecnologia, con un'anima molto forte

Nike (M), la prima collezione pensata per la maternità

Nike ha pensato alla maternità di tutte le donne (atlete o meno) con una collezione dedicata a loro
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 3 minutiA volte bisognerebbe fermarsi e chiedersi perché le scarpe hanno i nomi che hanno. Con le Ghost avrei dovuto farlo da sempre, anche perché sono praticamente le scarpe con cui ho iniziato a correre.

Forse la prima volta che le indossai mi chiesi pure “Come mai si chiamano Fantasma?”. Forse è un nome qualsiasi, forse fa sorridere ed è amichevole e basta perché è evidente che, se si tratta di un fantasma, è di sicuro un fantasma simpatico e che ti è amico.

Da quel giorno sono passati vari anni e di versioni di Ghost ne sono uscite tante altre, fino ad arrivare alla 13esima.

Insieme da una vita (da runner)

Conoscere delle scarpe da così tanti anni ti dà anche la possibilità di valutarne e apprezzarne l’evoluzione: le mie prime erano – se non ricordo male – le 4 e da allora ho corso con quasi tutte le versioni. Come erano? Più rigide, più pesanti, fatte con più componenti.

Oggi le Ghost 13 sono molto più leggere e costruite in maniera sorprendentemente parca di elementi: ci sono un’intersuola che poggia su una suola con inserti di gomma più dura e sopra una tomaia. E poi ci sono i dettagli.

Nell’intersuola per esempio è stata migliorata la fluidità nelle transizioni tallone-avampiede, così da renderla ancora di più una scarpa di cui ti dimentichi: perché è comoda e protettiva, leggera e avvolgente.

Come è stato ottenuto l’equilibrio fra leggerezza, comodità e protezione?
Grazie alla combinazione del BioMoGo DNA con il DNA Loft – l’ultima evoluzione del DNA di Brooks, un materiale “non newtoniano” che ha la capacità di adattarsi ai runners di qualsiasi peso e velocità, ottenuto aggiungendo aria e gomma al classico DNA di Brooks, così da renderlo più morbido, leggero e duraturo nel tempo.

La protezione è ottenura grazie al DNA nelle sue due varianti e l’ammortizzazione grazie alla loro natura meccanica. E non è finita: il DNA Loft ora si estende dal tallone fino alla punta del piede, per assicurare comodità lungo tutta la scarpa.

A completare il sistema equilibrato e protettivo c’è poi la tomaia in Engineered Air Mesh, un tessuto morbido ed elastico capace di fornire supporto, flessibilità e traspirabilità.

Corriamo ancora?

Non è un caso che la Ghost sia una delle scarpe più popolari di Brooks: ha portato a correre per la prima volta tantissimi runner e tantissime runner e molti le sono rimasti affezionati. Lei ha saputo evolversi con loro, dando sempre protezione e comodità ma in una veste ogni volta più leggera e confortevole, tanto che te le dimentichi. Leggere come fantasmi, ma di quelli buoni.

Brooks Ghost 13 è disponibile online nello store di Brooks e presso i rivenditori autorizzati al prezzo di 140 euro.

- Advertisement -
- Advertisement -

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

News più recenti

Riparte Fuorisoglia, riparti tu!

Riprende il nostro podcast “Fuorisoglia”: tante le novità che ti sveleremo nelle prossime settimane e sempre lo stesso divertimento!

Iniziare a correre da zero

Iniziamo un progetto in 6 "puntate" che ci accompagnerà alla My Deejay Ten di ottobre. E iniziamo dall'inizio: come iniziare a correre. Iniziamo? ;)

Riprendi a correre velocemente

Ricominciare a correre dopo le vacanze, il lockdown o un periodo di fermo è facile: basta seguire queste semplici regole

La regola dell’85%

A volte devi dare quasi il massimo per ottenere il massimo. Si chiama "La regola dell'85%" e sembra un paradosso. Ma non lo è.

Conosci te stesso per ripartire meglio

Ogni tanto è giusto fare il punto della situazione: come stai fisicamente? Sei pronto a fare il passo successivo? Come puoi saperlo? Facendo dei test e qui li trovi tutti!

Garmin Forerunner 745: tutto nuovo

Garmin ha presentato l'atteso Forerunner 745. Caratterizzato da altissimi contenuti tecnologici e funzionalità che aiutano ancora di più gli atleti.

Apple Watch si sdoppia ed è per tutti

Apple Watch arriva alla sua sesta versione. E mezzo.
- Advertisement -

Scelti dalla redazione

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

I test per misurare le prestazioni

In questa puntata di Fuorisoglia parliamo di quali test fare per capire le tue prestazioni nella corsa. Come sta il tuoi fisico? Come puoi migliorarti? Dal più semplice al più complesso, saprai tutto!

I test per conoscere meglio il tuo corpo

Una serie di test per conoscere meglio la tua condizione fisica

La prova dei 10 chilometri “tranquilli”

Un test molto interessante da svolgere su 10 Km - distanza che unisce velocità e resistenza - per misurare il risultato dei tuoi allenamenti senza caricare troppo.

6 consigli per correre al mattino presto

Non è facile svegliarsi presto al mattino e correre. Ma se segui questi consigli è più facile.