Un uomo in missione

Sverri Steinholm è un pastore luterano delle isole Faroe. E quando non dice messa, corre.

Tempo di lettura: 2 minutiLe isole Faroe hanno origine vulcaniche e sono di nazionalità danese pur trovandosi geograficamente  fra l’Islanda e la Norvegia. La religione principale è quella luterana e a questo punto chiudiamo wikipedia, anche perché ti starai chiedendo se stai leggendo Geography Lovers o RunLovers. Tranquillo, sei sempre su RunLovers e questa è la storia del pastore luterano Sverri Steinholm.

Figlio di un pastore di pecore, Sverri fu preparato dal padre fin da piccolo a fare una cosa che i pastori delle isole Faroe devono imparare a fare: correre dietro alle pecore che si allontanano dal gregge. E, come dice Sverri, non è sempre facile acciuffarle.

Se poi indugi con attenzione sulle straordinarie immagini delle magnifiche isole Faroe capisci che rincorrerle su e giù per quei pendii non è solo faticoso ma anche pericoloso. Eppure guarda che scenari straordinari, che pareti che si gettano a picco in mare, ricoperte di neve che cancella i sentieri che Sverri ormai percorre inseguendo se stesso, raggiungendosi e superandosi.

Sverri ora è un pastore di anime e quando non amministra il culto – come si suol dire – esce a correre. Dopo la cura delle anime dei fedeli, dei carcerati e dei malati esce a curare la propria, salendo su quelle pareti rocciose di corsa.

In paese ha i pascoli dei suoi fedeli che aiuta per conto di Dio e poi a monte trova i suoi pascoli personali, da percorrere come gli piace più fare: di corsa.

 

Avatar
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Altri articoli come questo

Non ci puoi fermare

Il nuovo video Nike incita a unirsi contro le divisioni di ogni tipo e lo fa usando una tecnica cinematografica molto particolare

Per chi sta dietro le quinte

Dietro un campione o dietro tante cose della vita c'è il lavoro silenzioso di persone che non appaiono mai come protagonisti. Ma guai se non ci fossero

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Kilian Jornet è più veloce di un base jumper?

Prendi una montagna in Norvegia, salici sopra di corsa e poi scendi. Solo che uno la scende correndo, l'altro lanciandosi come un proiettile con la tuta alare. Chi vincerà?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.