Come scegliere i calzini da running antivesciche perfetti?

Tempo di lettura: 4 minuti

Il peggior nemico di noi runner? Non ci sono dubbi: le vesciche ai piedi! Si tratta di un problema davvero comune e molto fastidioso: correre con un continuo dolore ai piedi è davvero poco entusiasmante e blocca a casa anche il runner più motivato.

Ma il problema si può prevenire: basta scegliere calzini da runner antivesciche per eliminare questo disturbo alla radice! Le vesciche, infatti, si formano proprio dal continuo sfregamento tra i calzini, le scarpe da corsa e la pelle del piede. Tra le cause principali di questo sfregamento sono le cuciture troppo strette, calzini sgualciti e scarpe non adatte alla forma del piede. Se la pelle viene irritata a lungo, si forma un liquido sotto la pelle che crea la vescica e a volte può causare sanguinamento: alcune vesciche sono così grandi e dolorose che rendono praticamente impossibile correre (e camminare!).

Evitare la vesciche a piedi, come dicevamo, è possibile: basta aver i giusti calzini da running! Vediamo insieme come sceglierli!

Calzini running: i consigli per evitare le vesciche ai piedi

Molto spesso noi runner, sia principianti che esperti, ci concentriamo sulla scelta delle scarpe da corsa e passiamo ore a discutere di quali siano le migliori e a provarne di tutti i tipi. È sicuramente importantissimo, ma non dobbiamo trascurare nemmeno i calzini da running: sono lo strato tra il piede e la scarpa da corsa e per questo devono adattarsi perfettamente al piede e non essere troppo grandi. Invece, molto spesso perdiamo più tempo a scegliere una maglia che i calzini, senza sapere che, dopo la scarpa, le calze sono l’elemento più delicato di ogni corsa.

Sullo stesso argomento:
Come scegliere il miglior zaino da corsa?

Una cattiva scelta del calzini infatti non provoca solo il surriscaldamento del piede, abrasioni e vesciche, ma può anche influire negativamente sull’appoggio, aumentando il rischio di infortuni.

scegliere calzini running

La caratteristica fondamentale dei calzini da running antivesciche è l’assenza di cuciture, che sfregando con la pelle del piede provocano le dolorose bolle d’acqua. Inoltre, le cuciture sono la parte della calza che si deteriora più facilmente e possono causare instabilità nell’appoggio. Ecco perché, tra la moltitudine di calzini sportivi disponibili in commercio, è bene scegliere quelli pensati per il running: sono progettati con una forma anatomica e spesso hanno un rinforzo nei punti di maggior pressione durante la corsa (tallone e punta).

I calzini running, poi, devono essere morbidi: come per le scarpe, è consigliabile non correre una gara con calze nuovissime, perché il tessuto è troppo duro e non ha avuto ancora modo di adattarsi al piede. Meglio quindi ammorbidire il calzino con qualche allenamento breve prima di usarlo in modo intensivo.

Puoi scegliere le calze da corsa anche in base al loro utilizzo: ad esempio, se devi affrontare una maratona, l’ideale per te sono calze leggere, che non ti affaticano durante a gara, mentre se sei un velocista, scegli calzini con rinforzo maggiore.

In generale, comunque, le caratteristiche fondamentali dei calzini da running sono:

  • Un plantare anatomico, che conferisce stabilità alla postura
  • Morbidezza ed elasticità: non devono stringere eccessivamente la caviglia, perché non consentirebbero la corretta circolazione del sangue
  • Un tessuto tecnico, pensato per garantire la massima comodità per tutto l’allenamento e mantenere il piede fresco e asciutto. I tessuti tecnici sono l’ideale anche per i calzini da running antivesciche, perché se i piedi sono asciutti è più difficile che si formino vesciche. Insomma: lascia nel cassetto i vecchi calzini di cotone, anche se una volta venivano definiti “sportivi”!
Sullo stesso argomento:
Polartec Delta: il tessuto per l'estate

Dimmi dove corri e ti dirò qual è il calzino giusto per te

La scelta del calzino da running perfetto dipende anche dal terreno sul quale ti alleni più spesso.

Se preferisci i terreni accidentati come quelli del trail, avrai bisogno di un comfort maggiore, anche di sostegno e protezione, specie per la caviglia che è a rischio distorsioni. I calzini da trail aderiscono perfettamente ai piedi del runner e hanno delle sporgenze di protezione. Inoltre, puoi scegliere delle calze a compressione graduata, che favorendo il ritorno venoso, diminuiscono la sensazione di stanchezza alle gambe. Questo tipo di calzini da running arrivano fin sotto il ginocchio e sono studiati proprio per agevolare la circolazione sanguigna.

Calzini running

Se invece la strada è la tua passione, i tuoi calzini da running dovranno essere morbidi, leggeri e traspiranti. Puoi anche scegliere modelli di calze corte, perché le caviglie avranno bisogno di meno protezione grazie al terreno più regolare.

Prenditi cura dei tuoi calzini da corsa!

I tuoi calzini da running hanno perso la forma e la loro morbidezza? Bè, non importa che siano le tue calze preferite in assoluto: è arrivata l’ora di buttarle!

Tuttavia, ecco qualche semplice consiglio per prenderti cura dei tuoi calzini da corsa e farli durare più a lungo:

  • Lavali a mano ed utilizza detersivi delicati
  • Per asciugarli, girali al contrario e tienili lontano da fonti di calore intenso
  • Utilizzali solo per allenarti o durante le gare, per andare a lavoro vanno benissimo i calzini che hai ricevuto dalla zia a Natale!
Sullo stesso argomento:
Abbigliamento da running estivo: ecco i must have da indossare

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.