Come scegliere le scarpe per il tapis roulant ideali

Articoli correlati

New Balance 1080 v10: evoluzione e rivoluzione

Tanta nuova tecnologia nella nuova versione delle New Balance 1080. Le abbiamo provate ed ecco come vanno, tra nuova tomaia e nuova ammortizzazione.

New Balance Fresh Foam Hierro v5, Il fascino intramontabile di Boston

Paco ha provato le New Balance Hierro 5, le nuove scarpe da trail dell'azienda statunitense. Ed ecco cosa ne pensa.

Le scarpe più amate del 2019

Il 2019 non è stato affatto parco in termini di novità. Non ci sono state rivoluzioni o meglio: quelle del passato sono arrivate a maturazione e hanno permesso di abbattere record imbattuti da decenni

Le scarpe veloci, secondo Nike

La recensione dei due modelli Nike dedicati alla velocità: Vaporfly NEXT% e Pegasus Turbo 2 (anche in versione Shield). Un'intersuola in comune e moltissime differenze.

Tempo di lettura: 4 minutiTi aggiri tra gli scaffali alla ricerca di scarpe per tapis roulant, ma non sai come orientare la tua scelta. Sai quanto sono importanti le scarpe nel running, quindi sai che per praticare la corsa indoor, a caso o in palestra, devi avere un paio dedicato solo a questo. Le scarpe che utilizzi fuori si danneggiano più rapidamente e possono di conseguenza danneggiare anche il tapis roulant. Non vorrai rovinare il tuo ottimo investimento per questa disattenzione. Noi non te lo permetteremo. Leggi i nostri consigli per fare il giusto acquisto.

La scarpa per tapis roulant: come scegliere

scarpe da runningIn linea di massima si potrebbe dire che una qualsiasi scarpa di running va bene. Ma qui il pressapochismo non è ammesso, per cui vogliamo dire le cose precisamente. Sì, alcuni fattori generici sono indiscutibili, ma ce ne sono altri specifici che sono altrettanto importanti.
A ogni runner la sua scarpa, da comprare prendendo in seria considerazione questi fattori:

  • Forma del piede
  • Peso
  • Appoggio del piede
  • Intensità dell’allenamento
  • Utilizzo e superficie

Se stai cercando scarpe per tapis roulant ovviamente l’ultimo punto è fondamentale. Ma non vuol dire che puoi tralasciare gli altri. I nostri piedi, che nella corsa hanno un ruolo fondamentale (e non solo nella corsa, in realtà), sono diversi per molti elementi, tra cui pianta e ponte.

Anche il peso cambia, così come l’appoggio del piede, che può essere di tallone o di punta. La differenza tra i due può orientare una scelta diversa. Per il primo caso una scarpa ben ammortizzata, con tomaia e intersuole solide. Per il secondo una scarpa leggera, dinamica.

Non tutti i runner sanno quante differenze sostanziali intercorrono nel mondo dell’abbigliamento e delle scarpe da running a seconda del tipo di appoggio, a volte è necessario un occhio più tecnico – come quello di un allenatore – perché ci si accorga della modalità di corsa che si pratica.

Un ottimo consiglio è quello di provare le scarpe prima di acquistarle. Non ti stiamo dicendo di guardarti davanti allo specchio e vedere come ti calzano, quanto sono belle e come ti fanno apparire un affascinante sportivo. Semmai ti stiamo suggerendo di rivolgerti a negozi specializzati, in cui esistono anche tapis roulant di prova per verificare il comfort della calzatura che hai scelto.

Allenarsi sul tapis roulant con le scarpe giuste

Ma entriamo nel merito dell’annosa questione che stai cercando di risolvere: quali scarpe per tapis roulant comprare? Hai intenzione di fare un buon investimento e vuoi essere certo che sia la scelta giusta. Se già corri e stai scegliendo di correre sul tapis roulant per migliorare le tue prestazioni o per sopravvivere all’inverno allora alcune cose ti sono già chiare.

Se sei un principiante della corsa devi preoccuparti di proteggere le articolazioni dall’impatto con il suolo, con modelli ben ammortizzata. Qualche esempio? A3 o A4, che non sono nomi di autostrade ma di modelli di scarpe da running sufficientemente protettive e strutturate per correggere, eventualmente, la pronazione.

Se hai già dimestichezza con la corsa, bè, allora lo sai già che scarpa ti serve, ne avrai già consumati diverse paia e stai qui perché ti serve capire qual è quello giusto per il tapis roulant. Più avanti ti suggeriamo anche qualche modello che abbiamo testato, facciamo diverse prove e recensioni per trovare soluzioni adatte a chiunque, c’è sicuramente la scarpa che fa per te.

Prima di addentrarci nel mondo dei modelli ricordati di:

  • Prendere un mezzo numero in più
  • Sostituire le scarpe dopo circa 600/900 km
  • Tenere sotto controllo eventuali dolori post allenamento

Nella corsa su un piano inclinato il piede tende a rimanere in discesa. Questo può causare un gonfiore maggiore del piede, che si troverebbe più comodo dentro una calzatura con uno spazio sufficiente.

Il nostro corpo fornisce sempre risposte utili e campanelli d’allarme. Qualsiasi genere di dolore si dovesse manifestare nelle settimane di allenamento, o anche nei primi giorni, verifica insieme ad un esperto che il tipo di attività e le modalità di corsa siano corrette. Poi controlla lo stato delle scarpe, soprattutto la suola e verifica che sia ancora in buone condizioni. Se presenta eccessivi segni d’usura su alcuni punti piuttosto che altri forse è meglio cambiare scarpa, forse non è adatta al tuo appoggio, oppure è semplicemente troppo vecchia… non tentare di risparmiare, la crisi non è stata gentile con nessuno, ma tu devi esserlo con i tuoi piedi. Comprati un paio di scarpe da tapis roulant nuove fiammanti e riprendi l’allenamento, con le giuste accortezze tutto proseguirà al meglio.

Tra i modelli che vogliamo segnalare non possiamo non citare l’attesissima Under Armour HOVR Infinite, una scarpa tecnologica, collegata ad un sensore che invia al tuo cellulare i dati delle tue prestazioni. Oltre a questo è perfetta per qualsiasi superficie e si dimostrerà una delle scarpe per la corsa su tapis roulant più apprezzate del 2019. Altri brand famosi e di livello, che hanno sfornato modelli perfetti per la corsa indoor, tra cui New Balance, con diversi nomi di punta, tra cui:

  • New Balance FuelCell Impulse
  • New Balance 880 v8

L’anno scorso sono state lanciate anche le Brooks Levitate 2, con tecnologia DNA AMP nell’intersuola, scarpe dinamiche e reattive, che sono solo un’ulteriore conferma dell’ottima qualità della proposta di questo brand.

In casa ASICS, troviamo le Dynaflyte 3 e le Roadhawk FF 2: scarpe dinamiche e veloci che ben si prestano all’utilizzo su una superficie regolare e ammortizzata come quella del tapis roulant.

Se poi vuoi l’ultima scarpa, quella che non è ancora uscita, considera che è stata presentata recentemente la nuova versione delle adidas Ultraboost 19: rinnovate totalmente e con l’intersuola Boost che garantisce sempre un ritorno dell’energia ottimale.

Come vedi sono tutte scarpe molto veloci che, passata la stagione fredda, potrai utilizzare anche outdoor per i tuoi allenamenti più veloci e di qualità.

Insomma, quando si tratta di comprare scarpe per running sul tapis roulant è proprio il caso di dire che si deve fare con i piedi.

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Centrifugato, mon amour!

Cetriolo, Sedano e lime ma anche Anguria, fragole e pomodoro. Due centrifugati buonissimi!

Economia di corsa: l’importanza del gesto e della tecnica

È il modo migliore per andare più veloce e con meno fatica e si riassume in un solo concetto: migliorare l'economia di corsa.

Quando sei andato fuorisoglia?

Andare fuorisoglia significa uscire dalla tua zona comfort. In questa puntata raccontiamo quando ci è capitato e ti chiediamo di raccontarci quando è successo a te

La corsa fa male alle ginocchia?

Hai male alle ginocchia? Colpa tua che corri! E invece no: non è detto e la corsa potrebbe essere l'ultimo problema

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Scelti dalla redazione

Le app per allenarsi bene

App ce ne sono moltissime ma quali scegliere per rendere il nostro allenamento più facile ed efficace? Ecco la selezione delle nostre preferite.

Come scegliere il portacellulare per correre

Il cellulare è ormai un accessorio indispensabile per i runner: da chi lo utilizza per monitorare i propri progressi a chi non rinuncerebbe mai...

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.