RunLovers playlist: New Italians 2019

Una playlist fatta solo con talenti (e altri artisti già affermati) italiani. Per correre con quello di ottimo che si suona in Italia

Articoli correlati

La Playlist delle Nostre Serie TV preferite

Basta sentire qualche nota e ti si accende in testa una memoria: è quella delle serie TV che hai amato. Ecco quelle che preferiamo (e preferisci)

RunLovers The Lyrics: la playlist delle canzoni con i testi più belli

Il filo conduttore di questa playlist è la qualità dei testi delle sue tracce. Come già successo, l'abbiamo fatta assieme a voi, durante una live di questa lunga quarantena. Grazie ancora!

La playlist LIVE!

Una playlist collaborativa, nata per caso durante la live su Instagram del 7 aprile 2020. Bellissima!

Una musica per darti pace

Il concerto di Colonia di Keith Jarrett ha una storia bellissima e difficile, e allora due volte bellissima. Perché è la storia di un capolavoro perfetto
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: < 1 minutoCosa si ascolta in Italia? Anzi, riformulo: cosa si ascolta *di italiano* in Italia?
Non lo so con esattezza, non ho consultato le ultime classifiche. Immagino ci sia molto rap e trap, e poi gli immortali Ligabue, Vasco, Carboni e altri mostri sacri.

Ma questa playlist è fatta di cantanti e gruppi più giovani. “Le nuove leve”, direbbe qualcuno. Alcuni molto nuovi, altri meno o con una certa popolarità almeno. Senza includere Calcutta o Thegiornalisti e senza fargli nemmeno torto escludendoli, in questa playlist ci sono tracce che magari non hai ancora sentito. Mi auguro che tu li possa sentire presto per radio e che abbiano insomma il successo che si meritano.

Ci sono dei tratti comuni che caratterizzano questi artisti: la qualità della scrittura dei testi e le storie che raccontano. Già raccontare storie non è per niente scontato, specie nella musica italiana degli ultimi decenni. Farlo poi con una bella scrittura e sapendo raccontare qualcosa dei tempi correnti è ancora più significativo.

Come al solito non si tratta di una playlist esaustiva. Tanti ne restano fuori e magari li troverai più avanti. E poi deve durare un’ora no? Un’ora di corsa ascoltando come canta l’Italia oggi. O come canterà domani, o comunque molto presto.

(Photo by Cristina Gottardi on Unsplash)

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Un modo per costruire la resistenza mentale

La resistenza fisica si allena con l’esercizio fisico. Quella mentale la si affina preparando la mente. A essere indifferente eppure focalizzata.

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Centrifugato, mon amour!

Cetriolo, Sedano e lime ma anche Anguria, fragole e pomodoro. Due centrifugati buonissimi!

Economia di corsa: l’importanza del gesto e della tecnica

È il modo migliore per andare più veloce e con meno fatica e si riassume in un solo concetto: migliorare l'economia di corsa.

Quando sei andato fuorisoglia?

Andare fuorisoglia significa uscire dalla tua zona comfort. In questa puntata raccontiamo quando ci è capitato e ti chiediamo di raccontarci quando è successo a te

Scelti dalla redazione

Siamo soli, facciamocene una ragione

La corsa è una metafora della vita, lo sappiamo bene. La fatica è nostra, i pensieri sono nostri, e la solitudine ne è una parte integrante. Che aiuta.

Una merenda perfetta i RunLovers

Un dolcetto che non si dimentica questo muffin -ma puoi fare anche plumcake, ciambelle o quello che ti piace di più- a base di banane.

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.