Nike Epic React Flyknit 2: gli anni ’90, aggiornati

Gli anni '80 nelle colorazioni dell'intersuola delle Nike Epic React Flyknit 2 e la tecnologia del 2019 nella sostanza:

Articoli correlati

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

Il nuovo spot Nike per dirci che ci rialzeremo

Nike ha fatto un nuovo spot in cui non parla dei suoi prodotti ma della sua visione del mondo. E dice che i campioni sono quelli che non smettono mai di sperarci. E tu sei così?

Si farà la maratona di New York?

Il sindaco Bill de Blasio, comprensibilmente, dà risposte evasive
Martino Pietropoli
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

Tempo di lettura: 2 minutiNike ha presentato le Epic React Fkyknit 2. Un aggiornamento sostanzioso del primo modello che presenta numerose novità. Alcune appariscenti come i colori sgargianti tipici degli anni ’90 e altre meno evidenti ma più tecniche. Ma vediamole in dettaglio.

Tomaia

Si conferma la tomaia in Flyknit. Leggerissima, elastica, tessuta e composta senza cuciture. Una particolarità ormai imprescindibile per alcuni modelli Nike. La sua capacità di contenere le spinte più potenti grazie alla trama a diverse densità permette di correre con una scarpa che si adatta al piede ma non costringe mai.

Intersuola

Oltre alle colorazioni anni ’90 – per l’occasione chiamate “8-bit” e “Pixel” – è la tecnologia della mescola dell’intersuola Nike React che garantisce il miglior ritorno di energia, pur essendo leggera e morbida.

Le scolpiture sui fianchi rispondono a esigenze rilevate nei test di laboratorio. Il materiale utilizzato è il solo necessario a permettere il massimo delle prestazioni mentre ogni eccesso è stato eliminato per ottenere la massima leggerezza.

Anche il battistrada è stato studiato per minimizzare l’utilizzo di materiale e massimizzare le prestazioni e la durata della gomma.

Dove? Come? Quando?

Le Nike Epic React Flyknit 2 con la colorazione “8-bit” in grigio sarà disponibile dal 17 gennaio solo per i Nike members, mentre la colorazione “pixel” sarà disponibile dal 31 gennaio su nike.com e presso i negozi selezionati.

 

 

Previous articleNel trail c’è tutto
Next articleOde alla passeggiata

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Brooks Virtual 5K per il Global Running Day: tutti insieme, anche fisicamente, in un’opera d’arte

Brooks, in occasione del Global Running Day, organizza una Virtual 5K per celebrare il running e creare un'opera d'arte con i partecipanti

Un modo per costruire la resistenza mentale

La resistenza fisica si allena con l’esercizio fisico. Quella mentale la si affina preparando la mente. A essere indifferente eppure focalizzata.

Nike Alphafly NEXT%: le scarpe dell’uomo più veloce del mondo sono in vendita

Dai piedi dell'uomo più veloce del mondo alla strada: le Nike Alphafly Next% del record di velocità sono in vendita

I vostri fuori soglia

Nella precedente puntata ti avevamo chiesto di raccontarci i tuoi fuorisoglia, quando cioè ti sei trovato in territorio sconosciuto, in tutti i sensi. Ecco sei dei vostri racconti.

Centrifugato, mon amour!

Cetriolo, Sedano e lime ma anche Anguria, fragole e pomodoro. Due centrifugati buonissimi!

Economia di corsa: l’importanza del gesto e della tecnica

È il modo migliore per andare più veloce e con meno fatica e si riassume in un solo concetto: migliorare l'economia di corsa.

Quando sei andato fuorisoglia?

Andare fuorisoglia significa uscire dalla tua zona comfort. In questa puntata raccontiamo quando ci è capitato e ti chiediamo di raccontarci quando è successo a te

Scelti dalla redazione

Siamo soli, facciamocene una ragione

La corsa è una metafora della vita, lo sappiamo bene. La fatica è nostra, i pensieri sono nostri, e la solitudine ne è una parte integrante. Che aiuta.

Una merenda perfetta i RunLovers

Un dolcetto che non si dimentica questo muffin -ma puoi fare anche plumcake, ciambelle o quello che ti piace di più- a base di banane.

Un programma di allenamento per ogni obiettivo

Tutti i programmi di allenamento: dalla 10K alla maratona e 4 tabelle extra per migliorarti.