Cybershoes: corri, cammina e salta senza alzarti dalla sedia

Da oggi puoi correre, saltare o camminare senza alzarti dalla sedia. A patto che tu abbia un visor di RV, ok...

Tempo di lettura: 1 minuto

Anni fa in certe riviste si trovava la pubblicità di qualche miracoloso macchinario per fare ginnastica che ti prometteva muscoli incredibilmente tonici senza fare sforzo: lo faceva lui per te. Naturalmente non funzionavano ma quel genere di prodotto mi è tornato in mente pensando alle Cybershoes. Quello che promettono queste scarpe prodotte dall’omonima azienda è un’esperienza del tutto simile al camminare, correre o saltare, ma stando seduti.

C’è qualcosa nella sequenza “camminare/correre/saltare” che ti viene in mente? Esatto: i videogiochi. Si tratta infatti di azioni che molti videogiochi richiedono e non a caso con le Cybershoes – che poi sembrano dei comuni sandali – ci puoi solo restare seduto. Non sono fatte per correre né per camminare e richiedono un visore di Realtà Virtuale per essere usate.

Il loro campo di applicazione insomma non è una qualche miracolosa nuova disciplina che ti permette di restare in forma non solo non uscendo di casa ma anzi, non alzandoti nemmeno dalla sedia. Il loro utilizzo permette di rendere ancora più coinvolgenti i videogame con i quali giochi usando la realtà virtuale, quindi con visori tipo Oculus, HTC o Pimax.

Venduti assieme a un particolare tappeto dedicato al centro del quale devi mettere la sedia girevole (non fornita assieme al resto), con i Cybersandali puoi correre, camminare e saltare mentre giochi in RV. rendendo ancora più coinvolgente l’azione.

Sullo stesso argomento:
Wings for Life World Run 2017 è qui!

Non dimagrisci, non fai un granché di attività fisica ma almeno usi il tronco inferiore, una parte che normalmente i gamer usano solo per sedersi.

 

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.