RunLovers Team Playlist: L’eclettica

La playlist di Loredana è eclettica per non dire imprevedibile: spazia attraverso molti generi per accordarsi all'umore e allo stile di corsa

Anche questa settimana la consueta playlist del mercoledì la fanno quelli del RunLovers Team. Diverse personalità, diversi punti di vista e diversi gusti musicali sono quelli che ci vogliono per farteli conoscere meglio. Oggi è la volta di Loredana Parolisi!


Se dovessi cercare di capire che tipo è Loredana dalla musica che ascolta non avresti molti indizi, oppure potresti definirla eclettica, come il nome della sua playlist (assegnato in verità d’ufficio dal Dipartimento Naming di RunLovers). I generi che ascolta variano dal dub all’R&b per passare per il folk di Capossela all’elettronica di Tosca. E non è finita.

Se invece ti abbandoni solo al ritmo e alla scelta musicale puoi trovare una chiave di lettura: quella di una corsa molto personale e senza tabelle in testa, con un unico spirito guida: il proprio respiro.

Sembra infatti che le tracce siano state scelte con quest’ottica: di accompagnare le accelerazioni e le variazioni di ritmo di una corsa che non ha mai un andamento lineare. Infatti per correre a questo ritmo devi fare curve e salire e scendere e poi riprendere fiato e anche fermarti a guardare il panorama. Come correre in un parco, possibilmente non pianeggiante. Non ci fai il tuo tempo migliore ma corri in armonia con te stesso e seguendo la musica, cioè il tuo respiro.

Tra un genere e l’altro, tra un ritmo e l’altro, fino all’esplosione dell’ultima traccia che non ti sveliamo se non per il titolo: violentemente felice. Non sei così alla fine della tua corsa?

(Photo by Cody Davis on Unsplash)

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.