Nuovo Garmin fēnix 5 Plus: icona evoluta

Articoli correlati

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Allbirds Tree Dashers, le scarpe da running (quasi) a impatto zero

Se la tutela dell'ambiente ti sta a cuore, le Allbrids Tree Dashers potrebbero essere la scarpa che cercavi

adizero adios Pro: la risposta adidas a chi vuole battere i record

Presentata la adidas adizero adios Pro. Con la nuova tecnologia EnergyRods, è una scarpa pensata, progettata e dedicata a chi vuole battere i record.
Sandro Siviero
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

Tempo di lettura: 2 minutiAppena fu presentato, all’inizio del 2017, il Garmin fēnix 5 divenne subito un punto di riferimento, soprattutto perché – per durata batteria e numero di funzionalità – si imponeva come lo smartwatch più completo dell’intera gamma Garmin.

Oggi, a un anno e mezzo di distanza, è stato presentato il fēnix 5 Plus, che non sostituisce il modello precedente ma introduce alcune innovazioni e aggiunte che consolidano la presenza di questo smartwatch come IL riferimento per trail, outdoor e tutte le attività multisport.

Sempre disponibile in tre versioni, le varianti fēnix 5S Plus e 5 Plus differiscono tra loro solo per la durata della batteria e le dimensioni della cassa: rispettivamente 42 mm con durata fino a 7 giorni in modalità smartwatch e fino a 11 ore in modalità GPS per la versione “5S Plus” e 47 mm con autonomia fino a 12 giorni in modalità smartwatch e 19 ore in modalità GPS per il “5 Plus”. Il modello 5X Plus, con un’autonomia della batteria fino a 20 giorni in modalità smartwatch e 33 ore in modalità GPS, introduce un pulsossimetro integrato che, grazie al rilevatore led al polso (Pulse Ox), analizza la quantità di ossigeno nel sangue: informazione molto importante per chi pratica sport in altura o ha bisogno di controllare l’adattamento alle altitudini elevate.

Tutte le versioni del fēnix 5 Plus hanno le mappe integrate con la possibilità di generare – sia per il ciclismo che per la corsa – gli itinerari più frequentati e conosciuti. Inoltre sarà possibile creare itinerari con la garanzia di affrontare tratti già testati da altri o seguire percorsi ad anello su distanze predefinite. A completare un set di funzionalità di navigazione di tutto rispetto, tutta la serie rileva sia GPS e GLONASS che Galileo, in modo da garantire assoluta affidabilità e precisione.

Come nel modello precedente, troviamo il rilevamento della frequenza cardiaca al polso, il sistema GarminPay per i pagamenti NFC e tutte le funzionalità di notifica e rilevazione tipiche degli smartwatch più evoluti. E, ciliegina sulla torta, comune a tutti i nuovi dispositivi Garmin, la possibilità di ascoltare la musica senza necessariamente dover utilizzare lo smartphone.

Prezzi

fēnix 5S Plus (cassa da 42 mm): € 699,99
fēnix 5S Plus Sapphire (cassa da 42 mm): da € 799,99
fēnix 5 Plus (cassa da 47 mm): € 699,99
fēnix 5 Plus Sapphire (cassa da 47 mm): da € 799,99
fēnix 5X Plus (cassa da 51 mm): da € 849,99

Per acquistarli non dovrai attendere molto perché saranno disponibili già dalla fine del mese di giugno.

Altri articoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News più recenti

Il latte di mandorla siciliano

Sorseggiato con del ghiaccio sotto il patio e un libro in mano guardando le onde. Ecco la vera Estate siciliana

L’alimentazione dopo l’allenamento

In che maniera e con cosa bisogna alimentarsi dopo un allenamento? Vediamo nel dettaglio come gestire l'allenamento anche nell'alimentazione

Il caldo può farti correre meglio

Correre con il caldo non è solo un ottimo allenamento mentale ma anche fisico: ecco perché, secondo la scienza

Brooks Glycerin 18, missione morbidezza e protezione

Più morbide, più leggere, sempre reattive e versatili: ecco la 18a versione delle Brooks Glycerin

Wilson Kipsang squalificato per 4 anni

Dopo le indagini, la sentenza: quattro anni di squalifica per Wilson Kipsang

Basta pancia! Ecco come farla diminuire in poche mosse

Come diminuire la pancia? Con la triade: alimentazione, allenamento e recupero/riposo. E qualche accorgimento.

Correre fa bene alla memoria, migliora come pensi, ti rende felice

Nuove ricerche confermano che correre non solo fa bene al cervello ma aumenta le capacità mnemoniche e quelle motorie

Scelti dalla redazione

Ti scrivo su Telegram

Nasce il canale ufficiale Runlovers su Telegram. Lì ti avviseremo in tempo reale sull’uscita di nuovi post, news, appuntamenti e approfondimenti.

Vegan Banana Bread

Conoscono tutti il Banana Bread e di sicuro anche tu. È un pane alla banana tipico statunitense composto da purea di banana. Quella che...

Gli effetti del caldo sul corpo

Cosa succede al tuo corpo quando fa caldo? RunLovers te lo spiega.