L’hamburger con proteine vegetali e animali che accontenta tutti

Se pensi che il massimo delle urla e del vociare si senta in un Suq affollato, è evidente che non sei mai entrato nella cucina di Runlovers. Ne vuoi un esempio?

Iaia: “devi mangiare sano! Stare attento agli ingredienti! Bilanciare i cibi! E smettila con tutte quelle porcherieeee!!!”

Io: “Sì, hai ragione. Ma anche la maionese è sana, guarda: c’è scritto che le uova arrivano da un allevamento a terra! Non vorrai mica darmi sempre il tofu?! Tu vuoi uccidermi! Apriamo la soppressa, dai che si fa fest…”

Al che io non riesco a finire la frase perché Iaia spacca dolcemente 12 piatti e lancia pacatamente 24 telecomandi (tutti con il salvaguscio meliconi direttamente dagli anni ’80). Poi però, siccome siamo amici, arriviamo sempre a un compromesso – anche se lo so che avrebbe ragione lei, ma non diteglielo. Quindi Iaia si arma di santissima pazienza e si inventa ogni volta delle ricette che mi facciano bene e siano pure gustose. Detta in due parole: mi vizia.

E quindi eccomi a raccontarti qualcuna delle sue ricette che, oltre che essere buone, fa anche bene. Come non bastasse mette insieme sia le proteine vegetali che quelle animali (che sappiamo vanno dosate con molta cura per non esagerare).

Oltretutto è un panino facilissimo da preparare anche per me che non sono un cuoco provetto ma che ho la fortuna di avere Iaia che, con moltissima calma e comprensione, mi fa da spacciatrice di ricette spettacolari e facili di mettere insieme.

Eccomi quindi ad addentare un hamburger di manzo e lenticchie con asparagi, spinaci e bresaola. Sì, tutte queste cose insieme per un pranzo veloce e buonissimo. Anche nella sua variante vegetariana con le uova al posto dell’hamburger di carne.

Ma non dirglielo che mi piace anche veg perché altrimenti io la carne non la vedrò mai più. (“E cosa ci sarebbe di male?” – dirai tu. Assolutamente nulla, anzi: ho una particolare predilezione per il veg e ti consiglio di provarlo)

Ma bando alle ciance, alziamoci tutti in piedi ed erigiamo una statua a santa Iaia da Gravina che ci consiglia sempre cose buone pensate per chi, come noi, fa sport.

Per l’hamburger:

  • 150 grammi di carne tritata di primo taglio senza grassi 
  • 10 grammi di parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • 50 grammi di lenticchie già lessate
  • una presa di sale
  • un cucchiaino di curcuma
  • pepe macinato sul momento 
  • Altro condimento:
  • 3 fette di bresaola
  • 4-5 asparagi lessi 
  • spinaci freschi tagliati o a foglia
  • due cucchiai di senape mischiati a un cucchiaino di miele
  • 1 generoso cucchiaio di maionese (facoltativo)

Fai l’hamburger semplicemente raccogliendo gli ingredienti in una terrina; puoi insaporire con le spezie che preferisci e aggiungere anche erbette fresche se vuoi.  Fai la forma classica dell’hamburger e cuoci a fuoco medio-alto.

Composizione del panino: Taglia il panino. Da un lato cospargi la superficie di maionese e dall’altro di senape con miele. Una volta cotto l’hamburger poggialo sul pane con delle foglie di spinaci, la bresaola e gli asparagi lessi. 

Gli asparagi si sposano benissimo con la senape, meglio se abbinati al miele. L’uovo sodo sarebbe un altro ingrediente da abbinare. Si può evitare l’hamburger eventualmente per una versione vegetariana e sostituire con delle fette di sodo tagliate sottili. 

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.