La playlist dell’autunno 2018

Castagne, zucche, cose buone da mangiare, fuoco acceso e profumi inebrianti per le strade: questo è l’autunno, questa è una delle stagioni più belle dell’anno e più belle per correre. Temperature perfette e magari un po’ di nebbia al mattino e un freddo che ti entra appena nelle ossa che la corsa ti scalda subito.

E poi la luce. E i profumi: di foglie cadute, di terra bagnata, di vino rosso, di castagne sul fuoco. Correre è il modo migliore per sentirli tutti insieme scatenarsi dai bordi delle strade e dalle finestre delle case.

Correndo con questa playlist fatta di canzone italiane e non potrai ancora di più goderti l’autunno, come molti studi scientifici confermano. Scherzi a parte: colori, luce, profumi e musica, cosa si può chiedere di più?

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.