La Maratona di Roma si fa

Alla fine la soluzione si è trovata e il 7 aprile 2019 la Maratona di Roma si correrà

Tempo fa avevamo scritto delle incertezze riguardo alla prossima edizione della maratona di Roma ma per fortuna è di questi giorni la notizia che si farà. A rilevare le attività dalla precedente gestione è stata direttamente la Fidal e la data ufficiale è il 7 aprile 2019.

La “soluzione Fidal” era già stata anticipata come l’unica possibile perché era impensabile che in così poco tempo un soggetto privato riuscisse a insediarsi, raccogliere sponsor e organizzare una gara così complessa e partecipata. L’unica entità strutturata e di grandi dimensioni capace di gestire un simile evento era la Fidal e così è stato.

Resta da capire quanto influirà il ritardo con cui si sono aperte le iscrizioni (attive dallo scorso 18 ottobre) sul numero totale dei partecipanti: moltissimi partecipanti sono infatti stranieri ed è comprensibile che molti siano stati scoraggiati a partecipare dall’incertezza.

Come detto è già possibile iscriversi online. Le quote di iscrizione sono le seguenti:

  • 50 Euro per i tesserati FIDAL, Runcard, Runcard EPS e tesserati per Federazioni Straniere affiliate alla IAAF fino al 31 dicembre 2018
  • 65 Euro fino al 31 gennaio 2019
  • 80 Euro fino al 28 febbraio 2019
  • 95 Euro fino al 25 marzo, quando si chiuderanno le iscrizioni.
LEGGI ANCHE:
Adidas Springblade

Per i non tesserati le precedenti quote sono da maggiorare di 15 euro, cioè il costo della Runcard che verrà contestualmente rilasciata.

Nota a margine: il nome della maratona cambia da “Maratona di Roma” in “Maratona Internazionale di Roma” e il sito web e i contatti social Facebook e Twitter di conseguenza.

(Photo by Willian West on Unsplash)

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.