Brooks Levitate 2: correre con il massimo ritorno dell’energia

Due giorni fa a Cascais, in Portogallo, ho partecipato alla Super Human Academy di Brooks. Un’occasione e un modo nuovo per scoprire i nuovi prodotti della casa statunitense che, come forse già saprai, sono già presenti in negozio.
Non tutti i prodotti però – solamente Levitate 2, Bedlam e Ricochet – ovvero quelli che utilizzano la tecnologia DNA AMP per garantire il massimo ritorno dell’energia.

Al di là dell’esperienza da supereroi in perfetta linea con lo stile “Run Happy” di Brooks con bagni ghiacciati per il controllo della mente, slackline per l’equilibrio e arrampicate verticali in perfetto stile Spiderman; ho avuto la possibilità di fare un piccolo test delle nuove Brooks Levitate 2.

La scarpa è cambiata totalmente nella tomaia, con un tessuto 3D che si adatta perfettamente al piede, aumenta molto l’equilibrio tra le diverse componenti. Il supporto è presente dove serve e il nuovo collarino avvolge il piede in modo da renderne più efficiente il movimento. Il tutto a favore di un maggiore dinamismo nella rullata.

Il percorso di test era sia su strade bianche che su asfalto. È proprio in quest’ultimo che l’intersuola DNA AMP ha dato il meglio di sé. La sensazione – per citare Carson Caprara, Senior Director of Footwear Product Line Management – è di correre su una pista di atletica anche se si è su asfalto.

LEGGI ANCHE:
Tecnica Inferno X-Lite 2.0 - la prova

Onestamente ho una particolare predilezione per le scarpe “divertenti”, cioè quelle reattive, dinamiche, veloci, che ti trasmettono la sensazione di guidare un go-kart anche quando corri. Senti il contatto con l’asfalto, la spinta, sai come stai correndo e ti diverti a farlo. E, in tutto questo, le Brooks Levitate 2 si esprimono al meglio: veloci e reattive quando decidi di spingere, confortevoli e avvolgenti quando l’andatura diventa più “turistica”.

In definitiva, e per fartela breve, ti fanno venire voglia di rimetterle ai piedi e ricominciare a correre il prima possibile.

Ah, dimenticavo… Lo sai perché l’intersuola è di plastica argentata? ;)

Brooks Levitate 2 nelle colorazioni da donna (a sinistra) e da uomo (a destra)

Trovi tutte le info sui prodotti Brooks della linea DNA AMP su www.brooksrunning.com

CONDIVIDI
Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall'intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

1 COMMENTO

  1. Grande Sandro, ben trovato dopo il piacevole incontro bolognese!
    Prese le Levitate2 che prenderanno il posto nelle prossime settimane delle Levitate1, dopo mesi di onorato e prezioso servizio.
    La scarpa rispetto alla versione precedente si presente differente, molto differente in diverse sue parti: dalla “calza interna”, all’appoggio posteriore rafforzato e fino al passaggio dei lacci nella parte sia inferiore che superiore, dove non è più necessario “fare l’occhiello” ma c’è un passaggio obbligato e già fatto da Brooks.
    Sensazioni? Ottime, gran bei mezzi, comodissimi, confortevoli e “facili” da usare, anzi, ti invitano ad andare, ad usarle e a goderle.
    Brooks mi sta piacendo molto, apprezzo il loro motto “Run Happy” ed è verissimo: quando corri contento, corri meglio e vien voglia di… correre di più.
    Molto bene!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.