Brooks Ghost 11: l’ammortizzazione visibile

11 volte Ghost, 11 volte sempre più confortevoli

Che le Ghost siano uno dei modelli più di successo di Brooks non è un mistero: sono infatti molto versatili e adatte a diversi tipi di runner.

Per la loro undicesima incarnazione Brooks ha deciso di renderle ancora più universali e morbide dotandole dell’intersuola già introdotta con le Glycerin 16: parliamo del nuovo materiale che la compone, chiamato DNA LOFT, ottenuto concentrando la progettazione soprattutto sulla leggerezza e l’estrema morbidezza.

Il design della tomaia è allineato con quello delle Glycerin: un mesh traforato con doppie colorazioni che sfumano dal tacco alla punta e svariate combinazioni di colore. Ma l’immagine che comunicano le Ghost 11 è quello solido e affidabile tipico di questo modello.

Sulla strada, in comfort

La morbidezza è costruita nelle Ghost 11 su un battistrada particolare: è diviso nella zona di avampiede in tasselli indipendenti che si adattano alla strada in funzione dell’appoggio che gli imprimi durante la corsa. Per aderire all’asfalto e per farti scaricare la forza in ogni punto possibile.

Disponibilità

Le Brooks Ghost 11 sono già disponibili nei migliori negozi e sul sito Brooks a 140 euro sia per uomo che per donna.

CONDIVIDI
Martino Pietropoli (detto Tino Mar): la creatura Tino Mar, risultato di un esperimento riuscito non troppo bene, ha un suo laboratorio, ovviamente segreto, dal quale escono i progetti più disparati. L'importante è che siano barefoot. Appare come un tranquillo e serio professionista ma quando vede una scarpa a drop 0 perde il controllo ed esce a provarla correndo per strada. Prima però ha l'accortezza di annunciarlo su twitter. Condivide con BIG la possibilità di correre in fermo immagine ed è per questo l'altra faccia della stessa medaglia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.