Una settimana di corse per sensibilizzare il TUO mondo per il TUO mondo

CONDIVIDI

Non faccio una rivelazione sconvolgente quando dico che la corsa è un’attività da fare all’aria aperta e il runner sa quanto sia importante la qualità dell’aria e il rispetto dell’ambiente. Perché lo tocchi con mano, perché – in fin dei conti – la natura è il nostro parco giochi.

Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere l’iniziativa adidas x Parley Run for the Oceans. Un’operazione rivolta alla sensibilizzazione su quanto delicato sia il nostro ecosistema e di quanto l’inquinamento stia rompendo il suo equilibrio. Tema mai attuale come in questi giorni.

L’iniziativa è molto semplice e chiama ogni runner a diventare ambassador di questi temi così importanti. E come farlo se non correndo?

È sufficiente iscriversi alla pagina dell’evento usando il nostro account runtastic e dedicando i nostri chilometri nella settimana dal 5 all’11 giugno, correndo in qualunque momento della giornata. Fondamentalmente è una grandissima “digital run” che dura una settimana con lo scopo di supportare il movimento a favore degli oceani puliti.

Durante la corsa sarà possibile ascoltare una story run ideata da runtastic per approfondire di più gli argomenti e seguire il tutto attraverso gli hashtag #adidasParley e #runfortheoceans.

In concomitanza della Conferenza delle Nazioni Unite sugli Oceani, la prima edizione della corsa Run for the Oceans di adidas x Parley riunirà la propria community di runner, ambasciatori degli oceani, ambientalisti, artisti, influencer, personalità mediatiche e runlovers (!!!), invitando all’azione collettiva e innescando un cambiamento positivo nel mondo. Riversandosi di notte nella città di New York, un gruppo di oltre 500 runner parteciperà a una corsa di 5 km che illuminerà le strade con una serie di luci blu in movimento, un simbolo a favore della conservazione degli oceani.

Cyrill Gutsch, fondatore di Parley for the Oceans ha commentato “Run for the Oceans è una celebrazione, un momento di riflessione, una parata di pace, un’occasione per essere consapevoli di ogni respiro che prendiamo”.

Noi ci saremo. E puoi esserci anche tu, in qualunque parte del mondo ti trovi.

CONDIVIDI

Sandro Siviero (detto BIG): vive, lavora, scrive e corre in una località sconosciuta a tutti, localizzata dall’intelligence in una non meglio definita area nelle terre di Mordor. Big è una sorta di entità grigia che tutto vede e tutto controlla. Essere mitologico, ai collaboratori di RunLovers è concesso vederlo solo in occasione delle festività nazionali della Papuasia e solo in fermo immagine. Cioè mentre corre.
 Qua dentro è quello che decide chi vive e chi muore e, per questo, noi lo amiamo di un amore disinteressato e spontaneo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here