Running with: Subsonica

I subsonica li ami o li odi. Non ci sono le mezze misure per questa band torinese, come non ci sono mezze misure nel loro suono che è difficile da definire in quanto contaminato dalle diverse esperienze musicali dei diversi musicisti.

Personalmente li amo, perché hanno portato in Italia e reso accessibile a tutti una cultura musicale nuova, innovativa. La riconosci nell’inconfondibile tono vocale di Samuel, nei suoni di Boosta, nella chitarra spesso graffiante di Max. La loro musica ti va dritta alla pancia, passando dal cuore, e parla direttamente sia nella parte compositiva/melodica che in quella testuale con un’attitudine più vicina alla musica straniera che al cliché dell’italianità.

Proprio per questo ti propongo questa playlist che, in poco più di 2 ore, ti permetterà di farti trasportare – durante la tua corsa – in mondi nuovi. Sarai tu a dirmi se sono belli oppure no, ma sicuramente sono mondi in cui pochi riescono a portarti.

Buon ascolto!

Altri articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.