Running with Jovanotti

Jovanotti è uno che corre e va in bici. E ha fatto ballare intere generazioni

Che ti piaccia o meno Jovanotti, vedila un po’ così: se hai più di 40 anni lui ti ha accompagnato per (quasi) tutta la vita. Da giovane magari non lo sopportavi o lo amavi. Da adulto hai continuato ad ascoltare altro ma per radio lui passava e sicuramente ti sei ritrovato in doccia a canticchiarlo. Quando è nata sua figlia sei stato felice con lui e un po’ hai pianto per la stupenda canzone che le ha dedicato.

Lorenzo è uno che potrebbe essere tuo amico. Ci sono cantanti che non conoscerai mai e che non assomigliano a nessuno che conosci perché, dai, apparteniamo a universi diversi. Però Jova è sempre stato uno di noi. Ed è stato sempre un artista capace di partire dalla roba più commerciale e di evolversi, cambiando sempre. Magari sbagliando, magari suonando anche roba discutibile, sempre con la sua voce un po’ così, con tutti quei difetti di pronuncia. Però non puoi non volergli bene.

E sai perché? Per due motivi: perché, anche se lui preferisce la bici alla corsa (ma corre pure, ovviamente), è una persona che cerca nel movimento la risposta. E poi perché è alla costante ricerca di qualcosa. Di un modo diverso di esprimersi, di un nuovo sound, di una nuova avventura. È un uomo che raggiunto un traguardo pensa sempre al prossimo. Che sperimenta. Che non sta mai fermo. È un Runlover, sicuro.

(Photo credits Massimiliano Sticca)

Altri articoli come questo

2 COMMENTS

  1. È possibile “prendere” la playlist direttamente da qui e caricarla su spotify o devo crearla da zero?

    Grazie

    • Ciao Luana. Basta che la sottoscrivi e te la troverai già “compilata” in Spotify. Poi, eventualmente, dalla versione desktop di Spotify puoi selezionare tutte le tracce e creartene una nuova che però sarebbe identica a questa…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.